Tutte le invenzioni di Ritorno al Futuro realizzate davvero COMMENTA  

Tutte le invenzioni di Ritorno al Futuro realizzate davvero COMMENTA  

1

La fantascienza si sa precorre i tempi, l’immaginazione di autori di libri e di film non ha confini per quanto riguarda il futuro. La tecnologia è quella che più ci avvicina al futuro della fantascienza.

Nella serie di film “Ritorno al Futuro” di Robert Zemeckis girati negli anni 80, il protagonista Marty McFly e lo scienziato Doc si spostano nel futuro su una De Lorian, la mitica automobile fornita di un dispositivo per viaggiare nel tempo e il futuro in cui si recano i nostri amici è l’anno 2015, più esattamente il “21 ottobre 2015”.
Noi siamo appena entrati nel 2015, ma il nostro presente non è evoluto come il futuro previsto nel film: le strade occorrono ancora anzi sono in continua costruzione quindi niente auto volanti; di skateboard volante o hoveboard ne è stato fabbricato solo un prototipo recentemente e scarpe autoallaccianti sono in progettazione per una marca di sneakers che forse riuscirà a fabbricarne un paio a breve, entrambi studiati solo per l’occasione.

Sono invece reali le videoconferenze, il 3D, come lo squalo del cartellone pubblicitario, i carburanti alternativi, anche se non esattamente prodotti dai rifiuti. Ma quello che manca più di tutto è la macchina del tempo…

Leggi anche

Fast & Furious 9
Cinema

Fast & Furious 9: anticipazioni sul film

La fortunata saga di Fast & Furious, incentrata sul mondo delle corse, si sta preparando all’uscita del capitolo numero 9. Il franchise che ha come icone quelle di Vin Diesel e di The Rock, oltre ad alcune delle auto più belle che possiamo vedere al cinema, sta rilasciando di volta in colta piccoli pezzi di anticipazioni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*