Viaggi a basso costo: le mete consigliate per risparmiare - Notizie.it

Viaggi a basso costo: le mete consigliate per risparmiare

Viaggi

Viaggi a basso costo: le mete consigliate per risparmiare

Viaggi a basso costo? Esistono e sono i più “cliccati”. Con l’arrivo della stagione invernale,infatti aumentano esponenzialmente le ricerche dei neofiti e degli esperti viaggiatori sul web, al fine di programmare con largo anticipo e per il prossimo anno vacanze a minimo dispendio economico. Se come noi desiderate viaggiare in maniera intelligente verrà senza dubbio in vostro aiuto la serie di consigli di Best in Travel 2018. Si tratta di una classifica stilata da Lonely Planet che mostra le dieci mete più convenienti da visitare nel 2018. Pronti a sorprendervi? Allora, occhi aperti e agende alla mano: non potete perdervi queste

Viaggi a basso costo: si parte dall’incantevole Tallinn, Estonia

Al primo posto, per quanto riguarda i viaggi a basso costo si classifica Tallinn, capitale dell’Estonia. Così racconta la guida Lonely Planet in merito”Compatta e trendy…garantisce un eccellente qualità-prezzo. Esplorate a piedi la sua città vecchia, tra le più incantevoli dell’Europa nord orientale, pernottate a prezzi modici in ostelli, guesthouse o case private e ammirate la splendida vista sul Mar Baltico e sulla città dal tetto del Linnahall (uno dei luoghi gratuiti più belli di Tallinn)“.E’ situata nella costa settentrionale del paese e affaccia sul Mar Baltico.

E’ la città più popolosa, nonché il maggiore centro economico e commerciale del paese estone. La sua Città Vecchia medioevale, antico porto anseatico, è divenuta patrimonio dell’umanità dell’UNESCO nel 1997.

Viaggi a basso costo, Tallinn

Lanzarote – Isole canarie, Spagna

Al secondo posto troviamo l’esotica Lanzarote. Non chiamatela “solo” località balneare. Questa suggestiva isola offre spettacolar sentieri di trekking, vedute sorprendenti e un patrimonio artistico e architettonico che non ha nulla da invidiare ad altre latitudini mondiali. Non per ultimo, Lonely Planet parla delle sue “ottime infrastrutture, per cui è facilissimo trovare alloggi, pasti e auto a noleggio a prezzi abbordabili“. Le lunghe, assolate giornate hanno reso Lanzarote la meta ideale per gli atleti provenienti da tutta Europa per dedicarsi con passione alla corsa, il nuoto, nonché il ciclismo e gli sport acquatici. Infine, ma non meno importante il modo migliore per apprezzare l’Isola è attraverso le sue cantine e i suoi vini, i Malvasia DOC.

Arizona, Stati Uniti

Si classifica al terzo posto l’Arizona: prezzi vantaggiosi e davvero abbordabili per i classici motel.

Una tappa davvero ideale per praticare trekking, campeggiare, godere di panorami meravigliosi. L’Arizona è decisamente nota per il suo clima desertico (questo per quanto riguarda la sua metà meridionale). Le estati sono a tratti torride e gli inverni piuttosto miti. Oltre al Grand Canyon National Park, l’Arizona è florida di foreste e parchi nazionali, nonché di monumenti nazionali. E’ importante ricordare ai viaggiatori che un quarto dello Stato sia costituito da riserve indiane, che compongono il territorio di residenza di svariate antiche tribù di nativi americani. Tra i luoghi più emblematici dell’Arizona vi sono il Grand Canyon, la Monument Valley, il Meteor Crater, l’Horseshoe Bend e il Deserto di Sonora.

Sonoran Desert, Saguaros and Brittlebush catching day's last rays.

La Paz-Bolivia, Sud America

Al quarto posto si piazza La Paz, una delle mete più economiche del Sud America, che vanta il primato di “capitale più alta del mondo“. Qui Lonely Planet si sofferma, parlando di “Mercati indimenticabili, escursioni in bicicletta o a piedi, ristoranti di livello a prezzi accessibili, hotel e caffé di tendenza“. Tra i mercagi più noti sono degni di menzione il Mercado Negro e quello della Hechiceria.

Quest’ultimo è noto anche come “mercato degli stregoni” o Los Brujos, dove è possibile trovare in vendita singolari erbe e antiche misture, alle quali le credenze del luogo attribuiscono particolari effetti curativi.

La guida ai viaggi prosegue verso la Polonia

Quando si parla della Polonia, a tutt’oggi si parla anche di una meta davvero ancora poco conosciuta. E’ bene ricordare, ad ogni modo che Cracovia sia e resti una località amata da molti turisti. Ma, la peculiarità d’essere ancora una meta da esplorare a dovere non rende la Polonia meno appetibile. Anzi, questo dettaglio la rende ancor più conveniente, in materia di viaggi a basso costo. Potrete recarvi, con un budget contenuto in città storiche e caratteristiche come Lublino, Toruń e Tarnów o “esplorare le montagne nei dintorni dell’economica Zakopane“. Assolutamente a costi contenuti cibo e birra; economici persino gli alloggi. Credete che possano bastarvi queste argomentazioni per organizzare in Polonia il vostro prossimo viaggio?

Viaggi a basso costo, Lublino Polonia

Essaouira, Marocco

Il Marocco non è solo Marrakech.

Questa antica terra, prolifica di leggende e storie dal sapore esotico, potrebbe davvero sorprendervi a 360 gradi. Ma, se per restare in tema disponete di un budget fisso e contenuto come Lonely Planet, vi consigliamo assolutamente un viaggio a Essaouira. Di “lei” Lonely Planet ci dipinge un quadro davvero pittoresco, che profuma assolutamente d’Oriente. “Gli stretti vicoli all’interno delle mura, gli hammam tradizionali e la medina regalano intense esperienze sensoriali. Il vento offre condizioni magnifiche per il windsurf e il kitesurf e per tonificanti passeggiate sulla spiaggia. I riad hanno costi ragionevoli, specialmente per famiglie e gruppi. E la cucina, in particolare il pesce appena pescato, è sensazionale e abbordabile”.

Regno Unito

Anche se al sesto posto, il Regno Unito può riservare ancora molte sorprese per i viaggi a basso costo. Parlare di un territorio esoso dal punto di vista dei viaggi è senz’altro vero, ma ancora riduttivo. Anche Lonely Planet accenna alla questione Brexit, indicando comunque che “È molto probabile che il Regno Unito rimanga una meta abbordabile per i visitatori stranieri – almeno finché non emergerà un quadro preciso del dopo-Brexit“.

Carica di storia, di scrittori e scrittrici che han fatto del Regno Unito una terra prolifica d’arte in ogni forma riserva ancora molte contee da esplorare: basta saper bilanciare il proprio budget scendendo a compromessi quali i pernottamenti in ostelli e bed&breakfast piuttosto che in catene alberghiere di lusso e riservare la fetta più ampia alla visita di antichi manieri, musei locali & Co.

Dove andare allora? Ma ovviamente nel Devon, o in Cornovaglia ma anche in città come Bath, York ed Edimburgo.

Viaggi a basso costo, Bath

Baja California, Messico

Città come Todos Santos, Loreto, San Ignacio, Mulegé e La Paz sono autenticamente messicane e offrono strutture ricettive con un eccellente rapporto qualità-prezzo“. Concisa eppure esaustiva e carica di promesse la classifica di Lonely Planet per Baja California, seconda penisola più lunga al mondo e all’ottavo posto nella classifica dei Best in Travel 2018.

Jacksonville-Florida, Stati Uniti

Quando si parla di Jacksonville, ancora poco conosciuta e visitata se si compara ad altre zone più turistiche della Florida, il binomio emblematico è relativo a spiagge e surf. Difatti Jacksonville vanta ben 35 km di spiagge e onde pazzesche per surfare da manuale. Eppure Jacksonville sa essere anche arte e musica live. E’ possibile anche ammirare parchi fantastici, percorribili a piedi, in bici o tramite un tour guidato in kayak.

Nota positiva da segnare in agenda, per tutti i food-addcted “i locali specializzati in barbecue e i caffè sulla spiaggia offrono pasti con un buon rapporto qualità prezzo e adatti alle famiglie, e una pinta di birra artigianale in uno degli otto birrifici locali può costare solo US$3,50 (€3)” . E che dire degli hotel? I prezzi restano, nonostante la posizione geografica davvero convenienti.

Viaggi a basso costo, Jacksonville

La meta finale è nel cuore della Cina, ad Húnán

Chiude idealmente la classifica questa antica località cinese. Ad Húnán abbondano gli eccellenti piatti della cucina asiatica, tutti a costo contenuto. Stessa cosa può indubbiamente dirsi per i pernottamenti, davvero economici. La bellezza di questo posto si esplica in un territorio antico, emblema della Cina più affascinante. Affonda le sue origini nel tempo, in ere ormai lontane. Húnán è ancora legatissima alle sue tradizioni, ed è florida di parchi nazionali. Non mancano anche mete per lo shopping e molto altro ancora.

Rappresenta senza dubbio, per questa ed altre ragioni una meta intrigante. Assolutamente da non perdere è il capoluogo della provincia, Chángshā nonché l’affascinante Fènghuáng, città storicasospesa sopra il fiume Tuo. Se queste ragioni non fossero ancora abbastanza “Nello spettacolare canyon di arenaria di Zhāng jiājiè, costellato da quasi 250 picchi dalle forme bizzarre, nel 2016 è stato inaugurato il ponte di vetro più lungo del mondo“.

Conclusioni per un viaggio intelligente

Come potete notare le mete a costo contenuto, in giro per il mondo sono davvero tantissime e tutte speciali. Ognuna di queste è carica di aspettative, di angoli sensazionali e di cibi da scoprire. In ognuna delle mete indicate emergono con preponderanza i polmoni verdi, o le suggestioni della Natura più ancestrale e/o selvaggia. Prima di lasciarvi alla decisione sul vostro prossimo viaggio low cost per il 2018, un sunto sui punti di cui tener conto per risparmiare:

  • Programmare il viaggio con largo anticipo: solo in questo modo potrete accedere alle offerte voli+hotel più vantaggiose. Prenotare con mesi d’anticipo potrebbe tagliare i costi del viaggio in misura considerevole. Siate accorti e tenete d’occhio i principali siti di booking.
  • Definire quale sia il tipo di esperienza desiderata per il proprio viaggio: volete ricaricarvi dopo un anno lavorativo difficile, stando in solitaria o magari in famiglia? Con voi porterete i vostri figli o state magari pensando ad un viaggio a due, con il/la vostro/a partner? Tener conto di questi aspetti focalizzerà sin da subito le esigenze più impellenti; vi permetterà inoltre di escludere le mete meno indicate al resto dei viaggiatori.
  • Scegliere la giusta soluzione abitativa: un po’ come per il punto precedente, dovrete considerare sin da subito quale tipologia di alloggio o struttura alberghiera privilegiare. Dovrete ovviamente tener conto del numero di viaggiatori al seguito, nonché dei giorni di permanenza nella meta da voi scelta. In questo modo potrete scartare a priori, ad esempio pernottamenti a pensione completa. Questi infatti potrebbero erodere in modo consistente il vostro budget a disposizione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche