×

Afghanistan, i talebani chiudono di nuovo le scuole femminili

A poche ore dall'inizio delle lezioni in Afghanistan, i talebani hanno deciso di chiudere di nuovo le scuole femminili.

Scuola Afghanistan

A poche ore dall’inizio delle lezioni in Afghanistan, i talebani hanno deciso di chiudere di nuovo le scuole femminili. Potranno frequentare le lezioni solo le bambine delle elementari. 

Afghanistan, i talebani chiudono di nuovo le scuole femminili

L’apertura delle scuole secondarie femminili in Afghanistan, Paese che il 15 agosto è tornato sotto il controllo dei talebani, è durata poche ore. Alle ragazze delle scuole medie e superiori è stato vietato di frequentare le lezioni. Sarà consentito solo alle bambine delle elementari. I talebani hanno ordinato la chiusura degli istituti femminili, contraddicendo quanto stabilito precedentemente. La conferma è arrivata dal portavoce degli islamisti afghani, Inamullah Samangani, all’agenzia di stampa internazionale AFP, senza spiegare il motivo di questo cambio di decisione.

Aziz Ahmad Rayan, portavoce del ministero dell’Istruzione, non ha commentato la notizia. Una troupe giornalistica dell’AFP stava girando un video alla Zarghona High School di Kabul, per raccontare il ritorno in classe delle studentesse, quando un insegnante ha comunicato alle ragazze che la lezione era finita. La fonte ha riportato che le giovani studentesse hanno reagito con le lacrime. 

Cambio di rotta per la scuola femminile

Il ministero dell’Istruzione afghano aveva annunciato la ripresa delle lezioni per le ragazze di diverse province, ad eccezione della regione di Kandahar.

Oggi, 23 marzo, intorno alle 7 del mattino, centinaia di studentesse si sono recate nella scuola superiore femminile Zarghona, uno dei più grandi istituti per ragazze della capitale, per riprendere le lezioni. L’improvvisa chiusura degli istituti femminili ha riportato il Paese indietro nel tempo. Quando ad agosto i talebani sono saliti al potere, le scuole sono state chiuse per la pandemia, ma dopo due mesi studenti e studentesse hanno potuto riprendere le lezioni.

Con la decisione di oggi aumentano i timori che i talebani impediranno alle studentesse di perseguire il percorso scolastico, come è già accaduto tra il 1996 e il 2001. 

Contents.media
Ultima ora