×

Covid in Germania, 446 morti in 24 ore: nuovo picco, mai così tanti da febbraio

In un giorno sono stati 446 i pazienti Covid deceduti in Germania, un nuovo picco dopo il record dei 490 del 20 febbraio.

Covid Germania nuovo picco

La quarta ondata fa paura nel Vecchio Continente: dopo la situazione difficoltosa affrontata dal Regno Unito, l’emergenza sanitaria sta facendo sentire i suoi effetti nel cuore dell’Europa. Oltre ai Paesi dell’Est, all’Austria e all’Olanda, la situazione appare critica anche in Germania, dove gli ospedali sono sotto pressione, con ricoveri in aumento e contagi giornalieri che raggiungono cifre vertiginose.

Nel Paese, inoltre, si conta un numero di morti troppo alto: in sole 24 ore le vittime del Covid sono 446. La Germania registra così un nuovo picco di decessi dopo il record di nove mesi fa.

Covid in Germania, nuovo picco: l’emergenza sanitaria torna a fare paura

Contagi e vittime in aumento in Germania, dove la quarta ondata fa sentire i suoi effetti.

446 i pazienti Covid deceduti in 24 ore.

Il massimo era stato registrato il 20 febbraio scorso, con 490 vittime. Restano la metà di quelli registrati nel pieno della seconda ondata, alla fine del 2020, sebbene il numero dei positivi sia attualmente più alto rispetto a quello di un anno fa. Secondo gli esperti, le cifre sono giustificate dalle vaccinazioni che proteggono dalle forme più gravi della malattia.

Covid in Germania, nuovo picco di vittime: l’appello del Governo

La portavoce del governo tedesco, Ulrike Demmer, ha parlato di una “situazione drammatica”, spiegando che la Germania è arrivata “al punto che bisogna pensare a nuove strade per fronteggiare” la pandemia da Covid-19. Il Governo è pronto a introdurre nuove misure per contenere il dilagare del virus. Martedì 30 novembre Olaf Scholz ha annunciato un processo legislativo per introdurre l’obbligo di vaccino generalizzato.

Come chiarito dal cancelliere in pectore, la decisione spetterà al Bundestag, considerando che il numero di cittadini vaccinati nella Repubblica federale resta basso (pari al 68,6%) e ancora non sufficiente.

Covid in Germania, nuovo picco di vittime: le parole del cancelliere Scholz

Dopo l’Austria, che il primo febbraio imporrà l’obbligo vaccinale, altri Paesi sembrano intenzionati a imporre la stessa misura.

“Non si può stare a guardare indifferenti la situazione attuale. Se la quota dei vaccinati fosse più alta la situazione sarebbe diversa”, ha dichiarato Scholz in un’intervista alla Bild.

Contents.media
Ultima ora