×

Coronavirus, Ryanair cancella i voli da e per l’Italia fino all’8 aprile

Condividi su Facebook

L’annuncio di Ryanair arriva a poche ore dalle nuove misure restrittive del Governo italiano per l'emergenza coronavirus.

coronavirus ryanair

Stop da Ryanar per i voli da e per l’Italia a causa dell’emergenza coronavirus. Il provvedimento della compagnia aerea irlandese è arrivata a poche ore dall’entrata in vigore delle ultime misure restrittive emanate dal Governo ed entrate in vigore il 10 marzo 2020. Il provvedimento, che riguarda la sospensione dei voli già programmati da e per destinazioni italiane, è diviso in due parti.

Coronavirus, l’annuncio di Ryanair

Dopo gli annunci del Governo sul coronavirus Ryanair ha sospeso dalle ore 24 dell’11 marzo e fino alle ore 24 dell’8 aprile 2020 tutti i voli nazionali. Inoltre dalle ore 24 del 13 marzo e fino alle 24 dell’8 aprile sono sospesi tutti i voli internazionali. La notizia è arrivata direttamente sulla mail dei passeggeri. Chi aveva una prenotazione fino al 13 marzo potrà ottenere una cambio di prenotazione, ma in generale è possibile chiedere un rimborso completo o un credito di viaggio.


Credito di viaggio entro 12 mesi

Il credito di viaggio ottenuto da Ryanair nel periodo di emergenza del coronavirus potrà essere riscattato entro 12 mesi. La compagnia Ryanair non è l’unica ad aver sospeso i voli da e per l’Italia, come già avvenuto per le compagnie spagnole.

Decisione simile era già stata assunta da British Airways nei giorni precedenti. L’annuncio del premier italiano Giuseppe Conte ha insomma spinto le compagnie a sospendere i voli. L’Italia intera è stata dichiarata zona protetta mentre il Nord Italia in special modo è interessato da un’epidemia virale con pochi precedenti nella storia recente.

Giornalista, copywriter, social media manager, esperto di comunicazione. Ho lavorato per Il Mattino e sono stato caporedattore centrale de il Gazzettino vesuviano. Laureato in Scienze della Comunicazione, ho conseguito un Master in Ufficio Stampa, Digital Pr e Influencer Marketing per la Cultura. Con la mia tesi su “La crisi del giornalismo” ho vinto il Premio Nazionale Nostalgia di Futuro organizzato da Fieg. Collaboro con iGv Network, con Antimafia Duemila, con Media Duemila e sono il fondatore di Effequadro.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Francesco Ferrigno

Giornalista, copywriter, social media manager, esperto di comunicazione. Ho lavorato per Il Mattino e sono stato caporedattore centrale de il Gazzettino vesuviano. Laureato in Scienze della Comunicazione, ho conseguito un Master in Ufficio Stampa, Digital Pr e Influencer Marketing per la Cultura. Con la mia tesi su “La crisi del giornalismo” ho vinto il Premio Nazionale Nostalgia di Futuro organizzato da Fieg. Collaboro con iGv Network, con Antimafia Duemila, con Media Duemila e sono il fondatore di Effequadro.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.