×

Fase 2, a Pozzuoli chiuso il lungomare per i troppi assembramenti

Condividi su Facebook

Il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ha deciso di chiudere il lungomare cittadino a seguito degli assembramenti registrati negli scorsi giorni.

lungomare-pozzuoli

Lungomare di Pozzuoli chiuso ai cittadini e multe da 400 a 3mila euro per i trasgressori. È questa la decisione del sindaco della cittadina flegrea Vincenzo Figliolia, che nella giornata del 13 maggio ha deciso di interdire il passaggio sul lungomare di via Napoli per il weekend di sabato 16 e domenica 17 a seguito degli assembramenti illeciti registrati con l’inizio della Fase 2.

Una situazione complessa, che ricorda da vicino quella delle decine di persone riversatesi sul lungomare di Bari la scorsa settimana.

Fase 2, chiuso il lungomare di Pozzuoli

Nel post pubblicato sul suo profilo ufficiale, in sindaco di Pozzuoli ha spiegato che la decisione si chiudere il lungomare si è resa: “Inevitabile dopo quanto si è verificato sabato e domenica scorsi. con assembramenti e comportamenti non corretti assunti senza responsabilità da tanti cittadini e in spregio dei sacrifici fatti in questi mesi per affrontare l’emergenza sanitaria”.

LEGGI ANCHE: Fase 2, vacanze con steward e braccialetti anti-assembramenti

Specificando come in ogni caso per poter uscire di casa sia necessario munirsi di mascherina, il primo cittadino ha voluto ricordare che nonostante l’inizio della Fase 2 l’emergenza sanitaria non sia ancora terminata e che pertanto è doveroso prestare la massima attenzione: “Bisogna capire che il rischio contagio esiste sempre e occorre continuare a rispettare le regole se vogliamo debellare definitivamente il virus.

Noi stiamo facendo di tutto per far tornare la città, piano piano e nel migliore dei modi possibili, alla normalità”.

Per quanto riguarda invece gli altri luoghi di ritrovo della cittadina campana, il sindaco Figliolia ha specificato che nei prossimi giorni resteranno chiusi anche Villa Avellino, l’Oasi di Monte Nuovo ed il Parco Urbano di via Vecchia delle Vigne fino alla definizione del necessario contingentamento degli ingressi.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.