×

Davide Astori, il ricordo della compagna Francesca Fioretti a tre anni dalla sua morte

Francesca Fioretti ha voluto rilasciare alcune dichiarazioni in ricordo del compagno Davide Astori, a tre anni dalla sua morte improvvisa.

Fioretti

Il calciatore italiano Davide Astori è deceduto il 4 marzo 2018: la sua tragica e improvvisa scomparsa è stata ricordata dalla compagna dell’uomo, Francesca Fioretti.

Davide Astori, il ricordo della compagna Francesca Fioretti a tre anni dalla morte

La modella Francesca Fioretti ha voluto ricordare il compagno Davide Astori, a tre anni dalla sua drammatica morte.

A questo proposito, la donna ha rivelato che è riuscita a reagire alla devastante notizia soltanto per amore della figlia Vittoria, nata nel corso della sua relazione con l’ex capitano della Fiorentina.

Proprio per sostenere e stare accanto alla piccola, la modella ha tentato di non lasciarsi travolgere e distruggere dal dolore. Ricordando la sofferenza provata all’epoca dei fatti e il rapporto instaurato con la figlia, quindi, Francesca Fioretti ha raccontato: “A mezzanotte gli scrissi un messaggio, il giorno dopo non c’era più.

A quel punto, alleviare il dolore di mia figlia è stata la mia priorità. Ho fatto in modo che concludesse l’anno scolastico nella stessa scuola che stava frequentando. Nonostante la condizione tragica che stavamo vivendo, volevo che crescesse nella normalità, conservasse le sue abitudini. Tutto sarebbe cambiato perché non avrebbe mai più visto il padre”.

Morte Davide Astori, il ricorso alla psicoterapia di Francesca Fioretti

L’elaborazione del lutto affrontato da Francesca Fioretti si è articolato in un percorso lungo e complesso.

Per essere certa di aver trovato il giusto modo di metabolizzare la sofferenza provata per il vuoto lasciato dalla scomparsa del compagno Astori, inoltre, la modella non nega di aver scelto di ricorrere a sedute di psicoterapia che l’hanno aiutata anche a relazionarsi meglio con la piccola Vittoria in un momento così delicato per le vite di entrambe: “La terapeuta mi ha spiegato che i bambini così piccoli non capiscono il dolore come gli adulti, siamo noi a rifletterlo su di loro e a condizionarli”.

In merito alle domande sul padre che a volte la bambina le rivolge, Francesca Fioretti ha spiegato: “Quando mi chiede ‘dov’è il mio papà?’, le dico di pensare al posto più bello per lei. L’altro giorno mi ha risposto ‘il mare’ e io le ho detto che allora lui si trova lì. Anche se, poi, è sempre qui con noi”.

I risultati dell’autopsia sulla morte di Davide Astori

L’ex capitano e difensore Davide Astori è deceduto il 4 marzo 2018 all’età di 31 anni: il corpo dell’uomo è stato trovato esanime in un albergo di Udine presso il quale si trovava la Fiorentina, pronta a disputare una partita contro l’Udinese.

In seguito ai risultati emersi dall’autopsia, si è scoperto che la morte prematura del calciatore è stata determinata da una fibrillazione ventricolare causata da una cardiomiopatia aritmogena silente ed è stata, quindi, classificata come una morte cardiaca improvvisa.

Nata a Napoli il 16 marzo 1992, consegue una laurea triennale in Lettere Moderne, una magistrale in Scienze storiche indirizzo contemporaneo presso l'università "Federico II" di Napoli e il diploma ILAS da Graphic Designer. Ha partecipato a stage di editoria e all’allestimento di fiere del libro con l’associazione "Un'Altra Galassia". Attualmente collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Ilaria Minucci

Nata a Napoli il 16 marzo 1992, consegue una laurea triennale in Lettere Moderne, una magistrale in Scienze storiche indirizzo contemporaneo presso l'università "Federico II" di Napoli e il diploma ILAS da Graphic Designer. Ha partecipato a stage di editoria e all’allestimento di fiere del libro con l’associazione "Un'Altra Galassia". Attualmente collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora