×

Denis Dosio fermato dalla polizia: “Facevo un video nudo nel bosco”

Denis Dosio fermato dalla polizia mentre girava un video nudo nel bosco: dopo la denuncia sparisce dai social.

Denis Dosio polizia

Denis Dosio è stato fermato dalla polizia mentre stava girando un video nudo in un bosco per il suo canale OnlyFans. L’ex concorrente del GF Vip ha trovato l’ennesimo modo per far parlare di sé? Dopo aver denunciato sui social il fattaccio, è sparito dal mondo virtuale.

Denis Dosio fermato dalla polizia

Attimi di tensione per Denis Dosio: è stato fermato dalla polizia mentre stava girando un video un po’ particolare per il suo canale di OnlyFans. Non era solo, ma insieme all’amico Viggo Sorensen, anche lui volto noto di OF e molto famoso in Repubblica Ceca. A denunciare l’accaduto è stato proprio Denis, attraverso i social:

“È successo un caz*o di casino oggi. Mi stanno sequestrando il cellulare, non so se sarà un addio o un arrivederci, spero la seconda”.

L’urlo di disperazione è fake?

Poco dopo, Denis è tornato sui social e ha ammesso:

“La polizia ci ha beccati mentre facevamo un video nel bosco, non so cosa succederà ora, e nemmeno cosa ne faranno di quel video. Ci stanno portando via, ho paura“.

Dosio e il suo amico, stando ad alcune foto circolate sui social, stava girando un video nudo nel bosco, quando la polizia lo ha beccato.

Si tratta di atti osceni in luogo pubblico e poco conta se il filmato doveva essere condiviso su OnlyFans. Questo, ovviamente, è il primo pensiero che un comune mortale fa davanti alle dichiarazioni di paura di Denis. Eppure, sono molti quelli che sostengono che il suo urla di disperazione siano un fake.

Denis sparito dai social

Dopo l’annuncio del fermo da parte della polizia, Denis è sparito dai social. Il suo profilo Instagram, guarda caso, è privato.

Pertanto, la domanda sorge sponatanea: si tratta di un modo per veder crescere il numero dei seguaci? Lo scopriremo presto, d’altronde Dosio ha ancora qualche “viziatina” che lo segue con affetto.

Contents.media
Ultima ora