×

Crisi di governo, ultima ora: spread oltre 230, Borse in rosso

Lo spread vola oltre 230 punti, con un rendimento decennale al 2,731%. Forte calo a Piazza Affari.

Crisi di governo, spread sale
Crisi di governo, spread sale

La crisi di governo aperta dallo scontro tra Matteo Salvini, Luigi Di Maio e il premier Giuseppe Conte spaventa i mercati e rischia di provocare gravi danni all’economia del Paese. La mattina dopo le dichiarazioni del leader leghista durante il comizio a Pescara, dove ha chiesto di andare a elezioni anticipate, lo spread è salito oltre i 230 punti.

Crisi di governo, sale lo spread

Lo spread tra Btp e Bund tedeschi è in forte rialzo, come conseguenza dell’instabilità generata dall’apertura delle crisi di governo. Il differenziale ha raggiunto quota 232 nelle prime ore di venerdì 9 agosto, con un rendimento decennale del 2,731%.

Borse in rosso

A pagare le conseguenze del terremoto politico di queste ore sono anche le Borse, in particolare Piazza Affari che ha aperto in forte calo.

Il Ftse Mib ha ceduto l’1,61%. Il calo è attribuibile in gran parte alle banche, le più esposte alle variazioni dello spread.

Gli economisti avvertono che, nel corso della giornata, si verificheranno altri due eventi che potrebbero condizionare l’andamento i titoli di Stato italiani. Si tratta, da un lato, dell’asta per 6,5 miliardi di euro di BoT annuali. Grande attesa anche per il giudizio che l’agenzia di rating Fitch emetterà, dopo la chiusura delle contrattazioni (ovvero, verso le 22, ora italiana), sull’affidabilità dell’Italia.

Crisi di governo, ultima ora

Tutti gli occhi sono puntati su Palazzo Chigi, in attesa di scoprire il destino del governo italiano dopo le ultime dichiarazioni di premier e vicepremier. Matteo Salvini vorrebbe andare alle urne e ha chiesto ai suoi sostenitori di aiutarlo a prendere in mano le sorti del Paese, preannunciando la sua candidatura a presidente del Consiglio.

Giuseppe Conte ha risposto alle provocazioni sottolineando che “il mio governo ha lavorato, non è stato in spiaggia” e che il leader leghista dovrà spiegare al Parlamento i motivi della crisi.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Caricamento...

Leggi anche