×

Migranti, nave di Banksy lancia l’allarme: “Abbiamo un morto a bordo”

Condividi su Facebook

La Louise Michel, la nave di soccorso per rifugiati finanziata dal noto street artist britannico Banksy, ha lanciato un Sos.

La Louise Michel, la nave di soccorso per rifugiati finanziata dal noto street artist britannico Banksy, ha lanciato un Sos. Attraverso Twitter l’equipaggio ha fatto sapere di avere a bordo 219 persone, delle quali alcune in condizioni critiche.

La nave di Banksy lancia un Sos

”Abbiamo un morto a bordo e altri hanno ustioni su tutto il corpo“. È questo l’Sos lanciato dalla Louise Michel, la nave di soccorso per rifugiati finanziata dal noto ‘street artist’ britannico Banksy. Tramite Twitter l’equipaggio ha fatto sapere di avere a bordo 219 persone, alcune delle quali in condizioni di salute critiche. “Abbiamo bisogno di assistenza immediata”, scrivono su Twitter. “C’è già una persona morta sulla barca.

Gli altri hanno bruciature di carburante, sono in mare da giorni e ora vengono lasciati soli”. Hanno poi aggiunto: “Stiamo assistendo 219 persone con un equipaggio di 10. L’Europa agisca ora”.


Sempre su Twitter la Mediterranea Saving Humans ha voluto lanciare un appello alla ministra Paola De Micheli e alla Guardia Costiera: “La Louise Michel è in una situazione di emergenza e le istituzioni italiane ed europee devono intervenire per mettere in salvo le più di 200 persone a bordo e l’equipaggio. Salvatele, sono a due ore da Lampedusa”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.