×

Justin Bieber ha metà volto paralizzato. La causa è la sindrome di Ramsey Hunt

"Ho il volto metà paralizzato", sono queste le parole di Justin Bieber che ha rivelato di avere la sindrome di Ramsey Hunt.

Justin Bieber Ramsey Hunt

Sono attimi di preoccupazione per Justin Bieber. L’artista si è mostrato su Instagram con il volto paralizzato per metà. Ciò lo ha portato a fermare, almeno per il momento, il tour mondiale Justice che avrebbe toccato anche alcune città italiane: “Per coloro che sono frustrati dalle cancellazioni dei miei prossimi show, posso dire che non sono ovviamente in grado”, ha dichiarato a tale proposito.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Justin Bieber (@justinbieber)

Justin Bieber rivela di avere la sindrome di Ramsey Hunt

Ad avere colpito il cantante canadese è la sindrome di Ramsay Hunt, una patologia neurologica causata dal virus Herpes Zoster. Tra i sintomi della malattia c’è anche la paralisi dei nervi del volto oltre alla perdita dell’udito che può arrivare ad essere permanente.

Ad ogni modo non è contagiosa.

“Spero che possiate capire”

L’artista parlando della malattia ha spiegato che sta lavorando molto affinché il suo viso torni alla normalità: “Ho la sindrome di Ramsay Hunt legata a un virus che attacca il nervo nel mio orecchio e i miei nervi facciali causando una paralisi del volto […]”. Ha poi dichiarato aggiunto: “Come potete vedere, quest’occhio non riesco a chiuderlo, non riesco a sorridere da questo lato della faccia, non riesco a muovere la narice.

Tutta questa parte della mia faccia è paralizzata […] Spero che possiate capire. Userò questo tempo per riposare e rilassarmi, per tornare a stare al 100%, per tornare a fare ciò per cui sono nato. Fino ad allora dovrò riposare per riavere indietro la mia faccia”.

Contents.media
Ultima ora