×

Kailia Posey è morta: la star di Toddlers & Tiaras aveva soltanto 16 anni. Cause della morte e risultati dell’autopsia

Kailia Posey è morta: la star di Toddlers & Tiaras aveva soltanto 16 anni e si è tolta la vita impiccandosi ad un albero.

Kailia Posey morta

Una morte tragica, che nessuno si aspettava. Stiamo parlando di Kailia Posey, deceduta a soli 16 anni dopo aver compiuto un gesto estremo. La ragazza, diventata famosa grazie al reality Toddlers & Tiaras, è stata ritrovata in un parco di Washington, non lontano dalla sua abitazione.

Kailia Posey è morta

Kailia Posey, star del reality Toddlers & Tiaras, è morta all’età di 16 anni. Lo scorso 2 maggio, la famiglia ha reso pubblica una nota stampa in cui annunciava il suo decesso. Il corpo senza vita della ragazza è stato trovato in un parco statale di Washington, vicino alla casa in cuiabitava con i genitori. Stando a quanto inizialmente sostenuto da The Sun, Kailia si sarebbe uccisa impiccandosi ad un albero.

La decisione di togliersi la vita

Secondo i media locali, Kailia Posey ha deciso di togliersi la vita pianificando fin nei minimi dettagli il suo ultimo gesto. La reginetta di bellezza, fino al giorno del ritrovamento del suo corpo, non aveva mai fatto intendere che qualcosa non andasse. Eppure, aveva scelto con attenzione il luogo in cui suicidarsi e l’ora in cui avrebbe detto addio al mondo intero. L’ultimo post di Kailia condiviso su TikTok la vede felice, mentre prepara il ballo scolastico insieme alla sua migliore amica.

Le parole della madre di Kailia Posey

La madre di Kailia Posey, tramite il suo profilo Facebook, ha scritto:

“Non ho né parole, né pensieri. Una bellissima ragazza se n’è andata. Per favore lasciateci nella nostra privacy mentre piangiamo la morte di Kailia. La mia bambina per sempre”.

La sua migliore amica, invece, ha commentato così la sua morte: “Sto ancora aspettando che il mio telefono squilli e che tu mi dica che stai bene“.

La famiglia della giovane artista, poi, ha dichiarato: “Sebbene fosse un’adolescente realizzata con un brillante futuro davanti a sé, sfortunatamente in un momento di impeto ha preso la decisione avventata di porre fine alla sua vita terrena”.

Risultati dell’autopsia e cause della morte

In seguito all’autopsia condotta sul corpo di Kailia Posey, nella giornata di mercoledì 11 maggio, il medico legale della contea di Whatcom ha affermato che la star è morta per asfissia dovuta a strangolamento da legatura nella sua auto parcheggiata al Birch Bay State Parlando il 2 maggio, come riportato da Page Six.

Si parla di strangolamento da legatura quando una fascia costrittiva viene stretta intorno al collo da una forza diversa dal peso corporeo. L’impiccagione, invece, avviene quando la fascia viene stretta dal peso gravitazionale del corpo. L’autopsia, quindi, sembrerebbe smentire la morte per impiccagione a un albero inizialmente riportata da alcuni giornali.

A proposito dell’autopsia, l’ufficio dello sceriffo della contea di Whatcom ha dichiarato che i risultati dell’esame autoptico e i rapporti tossicologici non saranno resi pubblici per preservare la privacy della vittima, poiché i dettagli sarebbero “altamente offensivi” per la sua famiglia.

La polizia ha trovato il corpo della 16enne all’interno della sua auto il 2 maggio al Birch Bay State Park, un parco statale di 194 acri situato lungo la costa dello Stretto di Georgia, a circa nove miglia dal confine canadese, con una spiaggia rocciosa e un grande campeggio.

Contents.media
Ultima ora