La vita di Mahatma Gandhi | Notizie.it
La vita di Mahatma Gandhi
Lifestyle

La vita di Mahatma Gandhi


C’è così tanto da dire sulla vita di Mohandas Gandhi che un solo saggio, riguardo questo personaggio storico tanto adorato, suonerebbe quasi come un’offesa. I suoi ideali di unità ed uguaglianza sono ancora condivisi da miriadi di persone in tutto il globo. Gandhi è stato il salvatore dell’India nel momento del bisogno, la speranza di coloro che brancolavano nel buio, gli “intoccabili”, quelli che grazie alla sua lotta hanno ottenuto un posto migliore all’interno della società indiana. Nonostante in India il sistema delle caste sia tutt’oggi in piedi, il duro colpo sferrato da un così grande attivista dei diritti umani ha prodotto un’eco profonda.
Gandhi aveva delle idee politiche molto forti e capì che bisognava denunciare apertamente le ingiustizie verso chiunque, in ogni dove, in ogni tempo. Il suo ideale di non collaborazione rispecchia la forza della sua determinazione nel conquistare uguali diritti per tutti. Gandhi ha fatto ciò che ogni individuo avrebbe voluto fare, ma che non ha fatto per mancanza di coraggio: ha protestato contro le leggi e gli ideali iniqui.

Il suo sguardo e lo straordinario modo in cui ha sopportato il dolore sono stati delle armi perfette. Senza uomini rari come Gandhi, che si alzano e gridano contro le ingiustizie, non saremmo padroni delle nostre vite.
Le sue teorie economiche e la sua filosofia di vita, fondata sulla povertà, sono posizioni dal potere sorprendente che hanno conquistato il rispetto di quanti erano costretti a vestire miseramente, ovvero la maggior parte degli indiani. Il successo di quest’uomo è indubbiamente attribuibile alla sua umiltà.
Quello delle caste è un sistema ingiusto, causa sovrana della povertà di milioni di persone in tutto il mondo.
Sicuramente è una piaga che non verrà mai del tutto eliminata, ma qualcosa si può fare, possiamo aprire le nostre menti e comprenderci, solo così potremo migliorare tutti.
Probabilmente le caste esistono perchè la gente vuole un certo status e vuole sentirsi superiore a qualcun altro. È uno dei bisogni primari dell’essere umano che, proprio come ogni altro animale, subisce il fascino del sentimento di superiorità. Sapere che c’è qualcuno inferiore a te sembra gratificarti. Per Gandhi questa era una debolezza, la prospettiva degli insicuri. Quelli che, per comunicare la propria superiorità a tutti, usano il sistema delle caste.

Il mondo sarebbe migliore se le persone cambiassero il proprio pensiero. Un tale mi ha ricordato quanto siano testardi i bambini. Questi si ripeteva costantemente che, crescendo, sarebbe migliorato e che le persone avrebbero cominciato a capirlo quando fosse diventato un uomo. Ora che sta maturando, trova triste che, in fondo, molte persone che pensano come bambini, si preoccupino solo di sè stesse. Tuttavia, ha il cuore pieno di speranza, ogni volta che sente storie come quella di Gandhi e pensa che il mondo non sia solo pieno di porci, ma anche di persone straordinarie come lui. Senza questi uomini il mondo sarebbe ancora più melmoso. Spera che qualcuno in America si opponga al sistema politico vigente, troppo influenzato da interessi economici. Gli americani hanno bisogno di un leader come Gandhi che li guidi in questa società corrotta, che cambi il modo in cui la società categorizza gli individui. L’arrivismo non porta da nessuna parte.

© Riproduzione riservata

1 Trackback & Pingback

  1. Vivere a Biella » Blog Archive » La vita di Mahatma Gandhi | Shopping Magazine

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche