×

Lago Prespa, avvistata misteriosa creatura simile a Nessie

Strano ed inquietante avvistamento pochi giorni fa nel Lago Prespa, tra Grecia, Repubblica di Macedonia e Albania: ricordava il mostro di Loch Ness.

default featured image 3 1200x900 768x576

Un misterioso avvistamento è avvenuto pochi giorni fa nelle acque del Lago Prespa, situato tra Grecia, Repubblica di Macedonia e Albania: sembra si trattasse di un mostro marino, immortalato da un video che sta facendo il giro della rete. E non è nemmeno la prima volta che si segnala una strana presenza in questo lago.

Era già accaduto anche quattro anni fa, con tanto di immagini e video.

Misteriosa creatura

Anche nel 2013 fu avvistata una strana creatura in acqua, ma in quel caso la popolazione non vi diede molto peso, pensando di aver visto un pesce gatto, specie di cui parlò anche un professore di geografia di nome Sima Jonosk, che aveva attraversato il lago nel 1970.

Quella volta il pesce sarebbe stato visto nella zona albanese dopo l’affondamento di una nave, durante il quale annegarono molti bambini: l’animale era davvero enorme, tanto che i sommozzatori si spaventarono e interruppero le ricerche delle vittime. Lo studioso ipotizzò che si trattasse di un pesce gatto, come quelli visti precedentemente da alcuni pescatori greci, e aveva concluso “A volte nel lago di Prespa si verificano cose che non accadono negli altri laghi”.

Il Mostro di Loch Ness esiste?

Leggendario mostro

Un caso come quello avvenuto nei giorni scorsi non può che fare venire in mente il leggendario mostro del lago scozzese di Loch Ness.

Una creatura analoga sarebbe però stata avvistata anche in altri laghi del mondo. Anzi, ci sono anche i cosiddetti “Nessie Hunters”, i “Cacciatori di Nessie“, così chiamati proprio perchè cercano il mostro in questo o in quel lago in particolare.

Ad alcuni è sembrato di aver visto un mostro lacustre anche in Italia, per esempio nel Lago di Como e in quello di Garda. Nel primo caso, si trattava del Lariosaurus, una strana e misteriosa creatura con aspetto diverso ma sempre mostruoso, comparsa in varie zone del Lario nel 1946, nel 1954 e nel 1957, attirando l’attenzione di giornali e riviste della zona e non solo. Di questo mostro ha anche parlato in una sua canzone, intitolata appunto “Ul Mustru”, l’artista lombardo Davide Van de Sfroos – all’anagrafe Davide Bernasconi -. Infine, nel 2003 si è parlato di un’anguilla gigante trovata nelle stesse acque.

Per quanto riguarda il Lago di Garda, si sarebbero avuti strani avvistamenti nel 2001, nel 2007 e nel 2014. Molti di questi casi hanno avuto spiegazioni scientifiche e razionali, però non tutti.

Naturalmente cè chi non crede a tali inquietanti – ma non per questo meno affascinanti – presenze. Sui social c’è anche chi ha ironizzato sullo strano avvistamento nel Lago Prespa, chiedendosi magari se il celeberrimo mostro del lago britannico non abbia deciso di trascorrere le sue vacanze natalizie proprio lì.

Contents.media
Ultima ora