×

L’appello fatto dall’attrice di “Desperate Housewives” è stato negato

default featured image 3 1200x900 768x576

untitled26 120x115Los Angeles- La corte suprema della California ha rifiutato di rivedere la causa di Nicolette Sheridan in seguito alla morte del suo perosnaggio in “Desperate Housewives”.

L’alta corte di stato ha detto che venerdì è stato negato un appello all’attrice che ha fatto causa alla ABC e alla Touchstone Television.

Sheridan ha raccontato di essere stata licenziata perché si è lamentata di essere stata colpita alla testa dal creatore della serie, Marc Cherry. I legali della ABC hanno risposto dicendo che il contratto della Sheridan non è stato rinnovato.

A marzo i giurati si sono messi in una posizione di stallo dopo circa due settimane.

La corte d’appello ha mostrato che non è stato fatto un processo alla Sheridan, ma che avrebbe dovuto seguire la causa sostenendo che lei si lamentava del suo capo.

“Desperate Housewives” ha concluso la sua 8° stagione quest’anno.

Le chiamate fatte ai legali della Sheridan non state fatte domenica.

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Simona Bernini

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora