Paola Perego cade a Roma: "Grazie al comune per le buche"
Paola Perego cade a Roma: “Grazie al comune per le buche”
Lifestyle

Paola Perego cade a Roma: “Grazie al comune per le buche”

Paola Perego
Paola Perego

Perego è caduta nelle strade di Roma. Poi lo sfogo: "Grazie al comune di Roma per le mervigliose buche"

Il problema delle buche a Roma è da tempo al vaglio della Procura di Roma. Il problema della Capitale è una piaga che si trascina da decenni. Ma con le variazioni climatiche e atmosferiche si raggiungono livelli patologici: limiti di velocità di 30 km/h in Tangenziale, vie chiuse, linee bus deviate e vigili costretti a sorvegliare maxi voragini. Il Campidoglio prova a correre ai ripari, annunciando risorse aggiuntive. Secondo i costruttori romani, servirebbe un piano straordinario con investimenti pari a 250 milioni l’anno per cinque anni. Il presidente dell’Acer (costruttori romani) aveva commentato: ““Non è sufficiente rifare i primi 8-10 cm di asfalto ma occorre andare ancora più in profondità, fino a 60-70 cm”.

Vittima delle incurie urbane anche Paola Perego, che si è sfogata sui social dopo una brusca caduta a Roma.

Paola Perego contro il comune di Roma

La conduttrice Paola Perego ha postato nelle storie del suo profilo Instagram, un breve video in cui mostra un ginocchio sbucciato.

La causa sarebbe una caduta a causa di una delle tante buche che tappezzano marciapiedi e strade della Capitale. “Grazie al comune di Roma per per le meravigliose buche”, ha scritto uno dei volti più noti della tv italiana, prendendosela con la Raggi e l’amministrazione capitolina.

Paola Perego

Uno spiacevole e doloroso episodio che forse spingerà la Perego a partecipare alla class action portata avanti dal Codacons contro Roma Capitale. L’obiettivo è di far risarcire le vittime delle buche. L’obiettivo è far ottenere 1000 euro dalle casse cittadine a ogni partecipante, “anche in assenza di lesioni fisiche e solo per essere costretti a vivere in una città dove strade e marciapiedi appaiono come pericolosi colabrodi. Class action alla quale è ancora possibile aderire seguendo le indicazioni pubblicate sul sito dell’associazione”, hanno fatto sapere.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Asia Angaroni
Asia Angaroni 842 Articoli
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.