Sfera Ebbasta: insulti social dopo la tragedia di Corinaldo | Notizie.it
Sfera Ebbasta: insulti social dopo la tragedia di Corinaldo
Lifestyle

Sfera Ebbasta: insulti social dopo la tragedia di Corinaldo

Sfera Ebbasta
Sfera Ebbasta

6 morti e 60 feriti al concerto del rapper. Accusato di non rivolgere neanche un pensiero alle vittime, il giorno dopo esprime la sua vicinanza.

La sera del 7 dicembre 6 persone sono morte al concerto di Sfera Ebbasta. Sui social, i suoi followers si sono scatenati con una pioggia di insulti, accusandolo di non aver espresso alcun pensiero per le vittime. Ma la mattina del giorno dopo, il rapper pubblica un messaggio di vicinanza e rispetto per quanto accaduto.

Insulti e la risposta di Sfera Ebbasta

Pioggia di insulti sul profilo Instagram del rapper Sfera Ebbasta dopo la tragedia che ha colpito la discoteca Lanterna Azzurra a Corinaldo, in provincia di Ancona, nella notte del 7 dicembre 2018. Nel locale sono morte sei persone e circa 60 sono rimaste ferite. Oltre mille persone (più del consentito) erano lì in attesa del concerto di Sfera Ebbasta, accusato di non aver rivolto neanche un pensiero alla vittime. Il re del trap – come si è autodefinito – è riconosciuto per essere molto presente sui social ma, dopo la catastrofe di Corinaldo, non ha creato neanche una storia. Molti lo criticano di essere un avaro, attaccato ai soldi e perciò di aver provocato la morte dei sei ragazzi consentendo un sovraffollamento nel locale.

Soltanto il giorno dopo ha pubblicato un lungo pensiero. “Sono profondamente addolorato”, scrive aggiungendo poi: “Non voglio esprimere giudizi sui responsabili di tutto questo, vorrei solo che tutti quanti vi fermaste a pensare a quanto può essere pericoloso e stupido usare lo spray al peperoncino in una discoteca”. Da quanto si legge in alcuni commenti social, non sarebbe la prima volta che al concerto di Sfera Ebbasta viene usato il noto strumento antiaggressione. Dopo aver ringraziato quanti hanno prestato soccorso, forse in risposta ai tanti insulti ricevuti, continua: “Per quanto poco possa servire, il mio affetto e il mio sostegno vanno alle famiglie delle vittime e a quelle dei feriti“.

Chi è Sfera Ebbasta

Sfera Ebbasta è lo pseudonimo di Gionata Boschetti. Originario di Sesto San Giovanni, inizia la propria attività musicale come youtuber. La grande popolarità arriva dopo aver inciso l’album “XDVR” in collaborazione con il produttore discografico Charlie Charles. Nel 2018 con l’uscita di “Rockstar” è entrato nella top 100 mondiale della piattaforma di streaming Spotify. Classe 1992 è seguitissimo dai più giovani e con i suoi brani, Sfera Ebbasta racconta un mondo fatto disagio, criminalità, spaccio di droga.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche