×

È morto Gianni De Bury: lutto nel mondo dello spettacolo

Condividi su Facebook

Il dirigente del Calcio Napoli nonché fotografo e opinionista sportivo Gianni de Bury è venuto a mancare: tutta Napoli è in lutto

gianni de bury
gianni de bury

Un grande lutto ha sconvolto il mondo dello spettacolo e dello sport partenopeo. Nelle scorse ore è infatti venuto a mancare Gianni De Bury, all’età di 89 anni. L’artista dai mille volti ha avuto una vita piena di interessi e dalle molteplici attività.

Il volto di De Bury resta però impresso nel cuore degli italiani soprattutto per la sua presenza nel film Così parlò Bellavista, diretto niente meno che da Luciano De Crescenzo. Nel pellicola del professore, Gianni interpretava il parcheggiatore abusivo che, all’occorrenza, vendeva i giornali alle coppiette che si appartavano sul quartiere collinare di Napoli, al fine di coprire i vetri delle macchine per nascondersi da sguardi indiscreti.

Gianni De Bury tra mille impegni

Super tifoso del Napoli, Gianni De Bury ne fu anche dirigente. Negli anni 70 fu inoltre tra i promotori di Radio Antenna Capri, la prima emittente a trasmettere le partite della squadra di calcio napoletana. All’epoca della guida del club di Corrado Ferlaino, Gianni diede anche vita a una struttura dedicata alla vendita di biglietti e abbonamenti per le partite della sua squadra del cuore.

La passione calcistica di Gianni De Bury era talmente grande da portarlo a seguire le partite degli azzurri a bordo campo in qualità di fotografo. Da tale trasporto venne anche alla luce il libro fotografico dal titolo La domenica del villaggio, con prefazione di Luciano De Crescenzo. Allo scrittore napoletana De Bury era infatti particolarmente legato, condividendo evidentemente l’amore immenso per la città d’origine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.