×

Mondiali, Italia ripescata al posto dell’Ecuador? Cosa dice il regolamento FIFA

La possibile esclusione dell'Ecuador dal Mondiale in Qatar del 2022 torna ad alimentare le voci su un possibile ripescaggio dell'Italia

nazionale italiana

Lo scorso 24 marzo la Nazionale italiana di calcio è stata eliminata dai playoff dei Mondiali dalla Macedonia del Nord. Niente Mondiale per l’Italia, quindi. O forse no. In questi mesi si è molto parlato di un possibile ripescaggio per la nostra Nazionale, un’eventualità per la verità molto remota, se non impossibile, ma che in queste ore sembra essere tornata di moda. 

Italia ripescata per i Mondiali in Qatar? Il caso dell’Ecuador

A rimetterci potrebbe essere l’Ecuador, la cui nazionale è stata accusata di aver schierato nel girone di qualificazione un giocatore che ha fornito delle documentazioni fasulle (falso certificato di nascita e dichiarazioni mendaci sulla sua identità). A denunciare il possibile errore è stata la nazionale cilena, squadra inserita nello stesso girone dell’Ecuador, ma che non è riuscita ad arrivare alla qualificazione. 

Il regolamento della FIFA

Ma cosa c’entra quindi l’Italia con la possibile esclusione dell’Ecuador? Per scoprirlo bisogna dare un’occhiata al regolamento FIFA: “Se una qualsiasi associazione si ritira o viene esclusa dalla competizione, la FIFA deciderà sulla questione a sua esclusiva discrezione e intraprenderà qualsiasi azione si ritenga necessario.” A quanto pare se l’Ecuador dovesse essere escluso a prendere il suo posto dovrebbe essere una squadra sudamericana, magari lo stesso Cile.

Alla Nazionale di Roberto Mancini non basterebbe essere la squadra esclusa dal Mondiale meglio piazzata nel ranking FIFA, per poter entrare al Mondiale.

Contents.media
Ultima ora