> > Mondiali Qatar, Olanda-Argentina 6-5: si va ai rigori. L'albiceleste conquist...

Mondiali Qatar, Olanda-Argentina 6-5: si va ai rigori. L'albiceleste conquista la semifinale

olanda argentina vittoria

La partita Olanda-Argentina è giunta alla conclusione dopo un finale nel quale è successo di tutto. L'albiceleste ha vinto con il punteggio di 6-5 ai rigori.

Quella tra Olanda e Argentina è stata una partita dove abbiamo visto di tutto, specie nel finale.

A guadagnarsi un posto in semifinale è stata la squadra trainata dal buon Lionel Messi che nel 73esimo ha firmato un rigore importantissimo ai fini del risultato. Sempre per l’Argentina ha segnato Molina al 35esimo. Per l’Olanda si segnala invece la doppietta di Weghorst W. (83′) e (90′ + 11′).

Mondiali in Qatar, le formazioni ufficiali di Olanda Argentina

Di seguito vediamo quali sono state le due formazioni scese in campo nei primi minuti della partita:

  • OLANDA (3-4-1-2): Noppert; Timber, Van Dijk, Aké; Dumfries, De Roon, De Jong, Blind; Gakpo; Bergwijn, Depay.

    Allenatore: Van Gaal.

  • ARGENTINA (3-5-2): E. Martinez; Romero, Otamendi, Li. Martinez; Molina, Fernandez, Mac Allister, De Paul, Acuna; Messi, Alvarez. Allenatore: Scaloni.

Messi raggiunge Batistuta

La serata del 9 dicembre è stata segnata da diversi record importanti. Dopo quello raggiunto da Neymar che ha eguagliato la leggenda Pelè, anche Leo Messi ha raggiunto un grande campione ossia Batistuta. L’Olanda parte bene pur perdendo qualcosa in termine di precisione con il primo gol dell’Argentina messo a segno da Molina.

Da parte dell’Argentina sono state fatte ben poche sbavature: la squadra è stata quasi sempre incisiva ha concesso poco spazio alla squadra avversaria. Gli Oranje ad ogni modo ritrovano l’appiglio nel finale in un momento particolarmente concitato che è piombato nel caos. Dopo il rigore di Messi, Weghorst riesce clamorosamente a riportare il risultato in pareggio, permettendo così alla sua squadra di andare ai supplementari dopo 10 lunghi minuti di recupero.

Sarà un nulla di fatto per entrambe le squadre che hanno chiuso il “conto” ai rigori. Alla fine è stata proprio l’Argentina a spuntarla. I mondiali del Qatar sono però ancora lunghi.

Caos e rissa in campo nel secondo tempo

Nel corso del secondo frangente della partita di Olanda-Argentina l’atmosfera si è scaldata non poco. Messi ha segnato il gol dello 0-2 con un calcio di rigore assegnato a seguito di un contrasto di Dumfries su Acuna.

C’è stata la presenza di un invasore di campo. A poco più di un minuto dal fischio finale dell’arbitro un giocatore olandese è finito a terra dopo che Paredes ha tirato una pallonata. Si accende nel giro di un attimo la rissa in campo. All’argentino è stato poi assegnato il cartellino giallo. L’arbitro ha poi assegnato ben 10 minuti di recupero.