×

Olanda, morto Peter De Vries: il giornalista investigativo era stato ferito in un agguato

Il giornalista investigativo Peter De Vries è morto dopo essere stato gravemente ferito da colpi di arma da fuoco alla testa durante un agguato.

Morto

Il giornalista investigativo olandese, Peter R. De Vries, è deceduto all’età di 64 anni dopo essere stato gravemente ferito nel corso di un agguato.

Olanda, morto Peter De Vries: il giornalista investigativo era stato ferito in un agguato

Nel pomeriggio di giovedì 15 luglio 2021, il giornalista investigativo Peter De Vries è morto all’età di 64 anni: l’annuncio della prematura e improvvisa scomparsa del reporter è stata diramata dai media olandesi.

In questo contesto, i media hanno ribadito l’esperienza del giornalista nel settore della criminologia e hanno ricordato le cause che ne hanno determinato il tragico decesso.

Lo scorso 6 luglio, infatti, Peter De Vries è stato vittima di un agguato nel corso del quale è stato colpito alla testa da alcuni colpi di arma da fuoco.

Olanda, morto Peter De Vries: l’annuncio di Rtl e le parole dei familiari

In relazione alla scomparsa del reporter, la rete televisiva olandese per la quale Peter De Vries lavorava abitualmente, Rtl, ha diffuso la notizia della morte del giornalista investigativo e ha riportato le parole della famiglia dell’uomo che ha dichiarato: “Peter ha combattuto fino alla fine, ma non è stato in grado di vincere la battaglia”.

Inoltre, sulla base delle indiscrezioni sinora trapelate, pare che De Vries si sia spento circondato dall’amore dei suoi cari che hanno chiesto ai media di rispettare la loro privacy e quella del compagno del reporter, al fine di poter “elaborare la sua morte in pace”.

A questo proposito, infatti, i familiari del giornalista esperto di criminologia hanno spiegato: “Peter ha vissuto per le sue convinzioni: ‘In ginocchio non c’è libertà’. Siamo incredibilmente orgogliosi di lui e allo stesso tempo inconsolabili”.

Olanda, morto Peter De Vries: le dinamiche e i responsabili dell’agguato

Nel corso della sua attività giornalistica, Peter R. De Vries si è fatto conoscere per i suoi irriverenti e coraggiosi reportage incentrati sulla malavita olandese.

L’uomo è stato, poi, vittima di un agguato che si è consumato nella giornata di martedì 6 luglio, poco dopo l’apparizione del professionista in un talk show di attualità al quale partecipava con regolarità.

Per l’omicidio di Peter De Vries, al momento sono stati posti in stato di fermo due sospetti. Secondo le informazioni rilasciate dalla polizia olandese, si tratta di un olandese di 21 anni e di un polacco di 35 anni che risultano residenti nei Paesi Bassi.

Contents.media
Ultima ora