×

Ricciardi: “Green pass al lavoro e 90% di vaccinati per essere in sicurezza”

Ricciardi ha invocato l'utilizzo del green pass in tutti i luoghi di lavoro e il raggiungimento del 90% di cittadini vaccinati.

Ricciardi sul green pass 

Secodo il consulente del Ministero della Salute Walter Ricciardi l’Italia potrà dirsi in sicurezza con una copertura vaccinale al 90% e l’estensione più ampia possibile del green pass, che a suo dire andrebbe chiesto a tutti i lavoratori sia pubblici che privati.

Ricciardi sul green pass

Intervistato da Repubblica, l’esperto ha affermato che con un’alta copertura vaccinale e l’estensione del certificato verde saremmo nella condizione di controllare con una certa tranquillità la circolazione del virus. “Non lo eliminiamo ma la sua presenza sarebbe compatibile con la conduzione di una vita normale e con la tutela della salute“, ha spiegato. Secondo lui il pass andrebbe reso obbligatorio per tutte le attività che si svolgono in luoghi chiusi: la variante Delta è infatti così contagiosa che “se gli dai spazi se li prende tutti“.

Questo consentirebbe anche di non imporre l’obbligo vaccinale perché si arriverebbe comunque a coperture elevatissime. Se dovessero poi emergere varianti ancora più preoccupanti della Delta, “il vaccino obbligatorio si può tenere come arma di riserva“.

Ricciardi sul green pass e la scuola

Sicuro che la curva dei contagi risalirà dopo l’apertura delle scuole, Ricciardi ha ritenuto giusto imporre il possesso del certificato verde per chiunque entri in un edificio scolastico perché insieme a ospedali e rsa sono luoghi da tutelare.

Secondo lui andrebbe anche ristretto il campo facendo ottenere il pass solo ai vaccinati o ai guariti, escludendo dunque chi effettua un tampone negativo.

Contents.media
Ultima ora