×

Calciomercato, Higuain saluta il Milan per il Chelsea: accordo fatto

Higuain passerà al Chelsea con la formula del prestito che sarà rinnovato anche per la stagione 2019/2020 in base a determinate condizioni.

Higuain prova a interrompere il digiuno
Gonzalo Higuain

Gonzalo Higuain si appresta già a dire addio al Milan. Con l’ok dei rossoneri, la Juventus (proprietaria del cartellino dell’attaccante) e il Chelsea hanno raggiunto l’accordo per il trasferimento del Pipita a Londra, alla corte di Maurizio Sarri.

Secondo quanto riferito da Sky Sport il Pipita passerà in prestito ai Blues fino al termine di questa stagione ma per i londinesi ci sarà l’obbligo di prolungare il prestito anche nella stagione 2019/2020 qualora si verificassero determinate condizioni (legate a presenze, gol e piazzamento del club di Abramovich).

L’inizio incoraggiante al Milan

Così dopo soli sei mesi si chiude l’avventura di Higuain in maglia rossonera.

La scorsa estate il 31enne era arrivato a Milano nell’ambito dell’operazione che aveva riportato Leonardo Bonucci alla Juventus (nell’affare era entrato anche Mattia Caldara). L’attaccante aveva rappresentato il fiore all’occhiello della campagna acquisti del Diavolo e nelle intenzioni del club doveva rappresentare l’uomo del rilancio. Nelle prime giornate così in effetti è stato con un rendimento all’altezza delle aspettative.

La crisi

Poi qualcosa si è rotto, precisamente dall’11 novembre 2018 quando Higuain ha fallito un rigore a San Siro contro la Juventus e si è fatto espellere nel finale per proteste.

Dopo la squalifica di due giornate è iniziato un periodo buio interrotto solo il 29 dicembre con il gol realizzato contro la Spal (in totale sono 8 le reti realizzate in 22 gare ufficiali). Si è trattato solo di un lampo. Le voci di mercato si sono fatte più insistenti con il passare delle settimane e il diretto interessato non ha fatto nulla per smentirle. Ora Higuain riabbraccerà Sarri (allenatore al quale è molto legato dopo l’incrocio al Napoli) mentre il Milan proverà a sostituirlo con il genoano Piatek.

Contents.media
Ultima ora