×
Home > Sport > Europa League, l’Inter fa poker a San Siro e conquista gli ottavi
22/02/2019 | di Antonella Ferrari

Europa League, l’Inter fa poker a San Siro e conquista gli ottavi

L'Inter conquista gli ottavi di finale di Europa League battendo il Rapid Vienna per 4 reti a 0. Goal di Vecino, Ranocchia, Perisic e Politano.

inter rapid

Grande prestazione dell’Inter, scesa in campo a San Siro per il match contro il Rapid Vienna. L’obiettivo era conquistare il passaggio agli ottavi di finale di Europa League, dopo la vittoria per 1-0 in casa degli avversari. Agli uomini di Spalletti bastava un pareggio per proseguire il viaggio verso le fasi finali del torneo, ma sono riusciti addirittura a centrare 4 reti con gli austriaci che hanno tentato invano di fermare la furia Inter. A firmare i 4 goal sono stati Vecino, Ranocchia, Perisic e Politano.

La vittoria per 4-0

Le 4 reti di San Siro permettono ai nerazzurri di Spalletti di qualificarsi agli ottavi di finale di Europa League. Sembra insomma che l’Inter abbia trovato la quadra, dopo aver iniziato il girone di ritorno di campionato con una serie di sconfitte che sembrava infinita.

La squadra scende in campo decisa a raggiungere l’obiettivo, e sin dai primi minuti cerca di creare azioni importanti. Il Rapid non si fa trovare impreparato e cerca di attaccare, incontrando però la resistenza nerazzurra. Il risultato si sblocca dopo solo 11 minuti di gioco: è Vecino a portare l’Inter in vantaggio. Dopo altri 7 minuti Ranocchia prova a mettere in banca la partita, con un goal da fuori area. Il primo tempo si chiude sul 2 a 0, e alla ripresa il Rapid Vienna sembra scendere in campo più deciso, mettendo in difficoltà gli uomini di Spalletti, che per qualche minuto sembrano in balia degli avversari. L’Inter riesce però a riprendere le redini del gioco e Perisic e Politano siglano definitivamente la qualificazione all’ottantesimo e ottantasettesimo minuto.

Prestazione positiva

Tutto sommato la squadra si è dimostrata coesa e determinata, capace di costruire azioni che portassero alla conclusione.

Buone le prestazioni di tutti i giocatori in campo. Perisic e Nainggolan sembrano aver trovato la giusta strada, mentre Candreva ha cercato più volte il goal, bruciandosi una clamorosa occasione sul finire del primo tempo. Grande prestazione anche di Ranocchia.

In tutto questo, però, va ricordato che Icardi è ancora in panchina. Per la terza partita consecutiva, infatti, l’Inter è scesa in campo senza l’argentino, che ancora una volta ha seguito le imprese dei compagni dagli spalti, in compagnia della moglie Wanda Nara. “Mauro? Lo aspettiamo” ha detto Marotta ricordando, però, come nessuno venga prima della società. Le prestazioni positive della squadra, tuttavia, potrebbero far riflettere l’ormai ex capitano e sua moglie, che aveva scritto: “Ignora quando ti criticano, ascolta quando ti consigliano e allontanati quando non ti valorizzano“.

Che fosse una frecciatina destinata al club milanese?


Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche