Gabriel Batistuta: “Orgoglioso di mio figlio che lavora in copisteria”
Sport

Gabriel Batistuta: “Orgoglioso di mio figlio che lavora in copisteria”

Joaquin Batistuta, 20 anni, figlio del bomber di Fiorentina e Roma, lavora in copisteria e suo padre Gabriel Omar ne è orgoglioso.

L’ex attaccante di Fiorentina e Roma, l’argentino Gabriel Omar Batistuta, ha confermato in un’intervista radiofonica ad un’emittente argentina che, ad oggi, uno dei suoi figli lavora in una copisteria. Ha poi spiegato che è importante per lui insegnare ai figli il valore del lavoro e della fatica nella vita.

La lezione di vita del campione

“Il fatto che i miei figli lavorino è sintomo che voglio dar loro dignità“, spiega Batistuta. Incalzato dal conduttore, Bati ha poi risposto decisamente alla curiosità del conduttore su suo figlio Joaquin che lavora in copisteria nonostante i tanti soldi guadagnati dal padre durante la carriera da giocatore.

“Voglio trasmettere valori ai miei figli”

Batigol ha spiegato perché è importante per lui che i suoi figli lavorino, al di là del fatto che potrebbe regalar loro una bella e costosa macchina in qualunque momento. “Potrei facilmente regalare una macchina a mio figlio, ma non so se sarebbe felice o per quanto tempo durerebbe questa felicità. So bene che magari prendono l’auto, si fanno un giro per le vie del centro e le ragazze, o la gente, li guardano.

Molti potrebbero pensare “Ah, però, guarda che auto che ha“, e questo li potrebbe imbarazzare, perché dentro sanno che quell’auto non è veramente loro. Non c’è paragone col guidare un’auto magari meno bella e potente, ma di cui poter dire: “Questa me la sono guadagnata da solo” “, ha spiegato l’ex bomber argentino. Oltre a Joaquin, Batistuta ha altri tre figli: Lucas, Thiago e Shamel; a tutti e tre Bati crede di poter trasmettere valori che vanno ben oltre i soldi.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marco Lomonaco
Classe '95, nato a Milano, vive a Rho. Laureato in "Filosofia" alla Statale, poi masterizzato al "Sole 24 Ore". E' vice responsabile di redazione a IlGiornaleOFF, spin-off culturale del weekend e webzine del quotidiano Il Giornale. Scrive per Il Giornale, per il settimanale OGGI e per Notizie.it. Ha lavorato a Radio24 nel team de La Zanzara di Cruciani e Parenzo.