×

Coronavirus, Cristiano Ronaldo in quarantena col pigiama da 2.300 euro

Anche in quarantena per il coronavirus, Cristiano Ronaldo non ha rinunciato a apparire vestito con un completo casalingo non per tutte le tasche.

cristiano-ronaldo-coronavirus

L’attuale emergenza coronavirus costringe anche i calciatori a rimanere in casa a causa della quarantena, ma nonostante l’isolamento grandi campioni come Cristiano Ronaldo non rinunciano a vestire panni decisamente adatti alle loro tasche. L’attaccante della Juventus è stato infatti immortalato mentre indossava un “umile” completo casalingo dal valore complessivo di circa 2.300 euro, una risposta indiretta alle recenti proposte della Lega Calcio in merito al taglio dei degli stipendi dei calciatori.

Coronavirus, la quarantena di Cristiano Ronaldo

Il costoso pigiama di Cristiano Ronaldo è apparso durante una diretta social realizzata dalla moglie Georgina, (improvvisatasi parrucchiera per il suo CR7 soltanto pochi giorni fa) nella quale era possibile vedere in tutto il suo splendore il campione portoghese vestito con una maglietta Givenchy del valore di 435 sterline, una camicetta e dei pantaloncini di Dior dal costo di 1.850 sterline e infine ai piedi un paio di ciabatte da ben 348 sterline.

Certo era facilmente immaginabile che uno dei calciatori più pagati al mondo avesse un guardaroba di tutto rispetto, ma stupisce che una simile ricercatezza vi sia anche nell’abbigliamento casalingo, dove forse CR7 potrebbe permettersi di lasciarsi andare e puntare su capi più economici. Cristiano Ronaldo passa dunque così i suoi ultimi giorni di quarantena in Portogallo, dove rimarrà almeno fino al prossimo 4 maggio prima di ripartire per l’Italia in vista della ripresa degli allenamenti con la sua Juventus.

Il campione di Madeira tornerà infatti nel nostro paese giusto in tempo per passare qui assieme alla famiglia le due settimane di isolamento obbligatorio previste dalle autorità. Una volta terminato il periodo di quarantena, potrà tornare ad allenarsi in vista della possibile ripartenza del campionato di calcio di Serie A.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora