×

Stefano Accorsi si racconta a Verissimo: “Sono stato in terapia”

Stefano Accorsi ha aperto il suo cuore e si è raccontato nel salotto di Silvia Toffanin, a Verissimo. L'attore ha parlato del suo percorso di terapia.

Stefano Accorsi

Stefano Accorsi è stato ospite di Verissimo – Le Storie e ha parlato della sua carriera e della sua vita privata. L’attore ha completamente aperto il suo cuore, svelando nuovi dettagli sconociuti ai fan. Ha svelato anche di aver fatto terapia. 

Stefano Accorsi si racconta a Verissimo

Stefano Accorsi si è raccontato a Verissimo – Le storie, nella puntata andata in onda sabato 12 giugno. Oltre a rirproporre le più belle interviste della stagione, è andata in onda anche una chiacchierata inedita tra l’attore e Silvia Toffanin. Un’intervista inedita in cui Accorsi ha svelato molti dettagli della sua vita e della sua carriera. L’attore è riuscito ad entrare nel cuore degli spettatori grazie a film davvero indimenticabili, come Fratelli e Sorelle di Pupi Avati e Radiofreccia con Luciano Ligabue.

Ma anche Romanzo Criminale, Saturno contro, Baciami ancora e La dea fortuna. Il successo per Stefano Accorsi è stato improvviso, tanto che ha avuto diverse difficoltà a gestirlo.

Stefano Accorsi a Verissimo: il percorso in terapia

Stefano Accorsi, nel suo ultimo libro Album, ha ripercorso la sua carriera e la sua vita. Ha svelato di essere stato in terapia per riuscire a trovare la tranquillità. Non è stato facile gestire il successo, per questo l’attore ha deciso di affidarsi, per un percorso, alla terapia.

Ho fatto una terapia familiare, anche se ci andavo solo io. È un dialogo atto a renderti emancipato rispetto alla terapia stessa. Era un momento complicato, però mi ha aiutato molto anche a rendermi conto che forse mi ero dedicato tantissimo alla mia professione e molto meno a me stesso. All’inizio ero titubante perché la nostra cultura ci fa sembrare strano andare in terapia, invece mi ha aiutato tantissimo” ha raccontato.

Accorsi ha spiegato che grazie alla terapia ha rivalutato alcuni aspetti della sua vita. “Prima vedevo dei problemi, a un certo punto i problemi hanno cominciato a diventare delle opportunità. Quando in Francia avevo iniziato a vivere e lavorare lì e dall’Italia non mi arriva più niente, mi sono reso conto che mi ero chiuso molto rispetto al mio Paese. Allora da lì ho cominciato a scrivere“ ha raccontato l’attore, che ha lanciato un messaggio importante. “Davanti alle difficoltà stiamo attenti, perché dietro si possono nascondere delle opportunità

Stefano Accorsi e il ruolo di padre

Stefano Accorsi ha parlato anche della sua esperienza come papà. “I figli ti cambiano. Modificano la percezione di tutto ciò che conoscevi fino a un momento prima” ha spiegato. “Orlando e Atena sono nati a Parigi, dove vivevo. È un’esperienza pazzesca. Quando ho avuto il mio primo figlio in braccio, ho sentito che il mondo intorno a me era cambiato” ha aggiunto. “Stavo girando ‘Saturno Contro’,  il regista Ferzan Özpetek mi fece andare ad assistere al travaglio. Quando è nata Atena, invece, stavo girando “Baciami ancora” con Gabriele Muccino. Dovetti quasi scappare dal set con la macchina per andare in aeroporto, perché mancava pochissimo e volevo essere presente” ha raccontato.

Contents.media
Ultima ora