×

Stop alla mascherina in aereo dal 16 maggio, ma resta l’obbligo sui voli in partenza dall’Italia

Dal 16 maggio prossimo non sarà più obbligatorio indossare la mascherina sui voli in Unione europea, ma l'Italia farà eccezione

mascherine aereo

Come sappiamo, la decisione di porre uno stop all’obbligo delle mascherine sugli aerei è ormai ufficiale e sarà effettiva dal prossimo lunedì 16 maggio. Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie e l’Agenzia europea per la sicurezza aerea hanno stilato le nuove linee guida sulla sicurezza dei viaggi, ma, per quanto riguarda le mascherine, l’Italia farà eccezione.

Stop all’obbligo della mascherina in aereo: perché l’Italia farà eccezione

La nuova normativa si scontra con l’ordinanza anti-Covid che prevede l’obbligo dei dispositivi su mezzi di trasporto, ancora attiva in alcuni Paesi. Per questo motivo sui voli dall’Italia resterà l’obbligo di mascherina fino al 15 giugno.

Le nuove linee guida di Ecdc Aesa

Nelle nuove linee guida Ecdc-Aesa si legge, infatti: Se gli Stati di partenza o destinazione richiedono l’uso di mascherine nei trasporti pubblici, gli operatori aerei dovrebbero richiedere a passeggeri e equipaggio di indossarle oltre il 16 maggio. Negli altri casi, dal 16 maggio, gli operatori aeronautici e aeroportuali dovrebbero continuare a incoraggiare l’uso dei dispositivi di protezione.”

Contents.media
Ultima ora