×

Suburra: in arrivo la nuova serie tv di Netflix

default featured image 3 1200x900 768x576

È in arrivo sulla piattaforma streaming “Suburra”, la nuova serie tv italiana firmata Netflix e tratta dall’omonimo film di Stefano Sollima.

“Suburra” sta per tornare. Ma questa volta, come nuova serie tv di Netflix, prodotta da Cattleya e realizzata in collaborazione con Rai Fiction.

“Suburra” la serie è liberamente ispirata all’omonimo film di Stefano Sollima del 2015 e sarà composta da 10 episodi. Entrambi si rifanno al romanzo di Carlo Bonini. La serie tv “Suburra” la si potrà vedere sulla piattaforma streaming di Netflix e, successivamente, sulla Rai.

I temi trattati in “Suburra” saranno quelli della mafia e del riciclaggio di denaro. E non mancheranno violenza, corruzione e politica. Le vicende ruoteranno attorno a protagonisti quali boss criminali, politici, prostitute e il Papa, in un’ambientazione all’apparenza tranquilla ma dietro la quale si celeranno episodi di corruzione.

Il pubblico si è già rivelato impaziente ed è già in attesa di conoscerne la data di uscita. Data che, purtroppo, ancora non si conosce. La cosa certa è che uscirà nel corso del 2017. Le riprese, infatti, hanno avuto inizio il 3 novembre 2016.

“Suburra” farà luce sui molti scandali che hanno luogo a Roma. Storie come quella del Papa che, costantemente tormentato, confessa al suo segretario di voler dare le proprie dimissioni.

Si vedrà un politico che, in compagnia di due prostitute, sarà presente alla morte di una delle due ragazze, decesso causato da un mix letale di droghe. Infine, un boss del crimine che compie un agguato nei confronti di un proprietario di uno stabilimento ad Ostia per ottenerne la proprietà.

Nel cast troviamo: Alessandro Borghi nei panni di Numero 8, Francesco Acquaroli in quelli di Samurai, Claudia Gerini che ricoprirà il ruolo di Sara Monaschi, Eduardo Valnarnini nelle vesti di Lele Marchilli, Giacomo Ferrara che interpreterà Spadino Anacleti, Adamo Dionisi che sarà Manfredi Anacleti e Filippo Nigro, invece, Amedeo Cinaglia.

La serie è stata scritta da Ezio Abbate, Barbara Petronio, Fabrizio Bettelli, Nicola Guaglianone e Daniele Cesarano. La regia è stata curata da Andrea Molaioli, Michele Placido e Giuseppe Capotondi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora