Temptation Island Vip: single Emma criticata sul lavoro
Temptation Island Vip: single Emma criticata sul lavoro
Lifestyle

Temptation Island Vip: single Emma criticata sul lavoro

Temptation Island Vip
Temptation Island Vip

La tentatrice Emma Dalla Benetta di Temptation Island Vip fa anche la maestra, ma l’assessore al lavoro non ci sta e la critica

Non è certo la prima volta che prende il via un dibattito intorno al ruolo di un’insegnante, di una maestra o di una professoressa. La quale nella vita, oltre a portare avanti quella professione, sceglie di fare anche altro. Si ricordano infatti i vari scandali legati alle insegnanti che facevano anche le indossatrici. Oppure che decidevano di posare senza veli per calendari o magazine di gossip. Ebbene, tutto questo è successo di nuovo. E questa volta nel mirino delle critiche ci è finita una delle tentatrici della prima edizione di Temptation Island Vip, andata in onda martedì 18 settembre.

Il giorno dopo la messa in onda della prima puntata, dunque, la bella tentatrice Emma Della Benetta, che nella vita fa la maestra di asilo, si è trovata sulle pagine dei giornali locali per via delle accuse che le sono state rivolte. Emma insegna presso la scuola primaria Fogazzaro di Arzignano, confrontandosi con alunni dalla prima alla quinta.

È una insegnante di inglese, ma la 29enne, come detto, è stata anche fra i protagonisti della prima puntata di Temptation Island Vip.

Chi segue con affezione il programma condotto da Simona Ventura su Canale 5 conosce bene il ruolo che hanno le ragazze single. Lo scopo del reality è infatti quello di mettere alla prova l’amore delle coppie che partecipano. Così tentatrici e i tentatori, appunto, sono coloro i quali permettono di capire ai protagonisti se il sentimento è forte oppure no. Il ruolo rivestito da Emma, in questo caso, non è per nulla piaciuto all’Assessore al Lavoro Elena Donazzan. Per lei l’avvenente iinsegnante “interpreta il ruolo di una sorta di squallido agente provocatore”. Dal canto suo, la Dalla Benetta ha replicato: “Lavoro nella moda per passione e sono una professionista”.

Emma nel mirino dell’Assessore al Lavoro

Temptation Island Vip, lo ricordiamo, è stato girato nel mese di agosto. Dunque probabilmente quando Emma era in ferie e non aveva altri impegni di lavoro. Ma a quanto pare all’assessore Donazzan neppure questo va bene. Il problema starebbe proprio del ruolo che la tentatrice riveste nel reality. Questo cozzerebbe infatti con il suo lavoro da educatrice. Nello specifico, la Donazzan ha commentato: “Trovo paradossale che un’insegnante di una scuola primaria possa anche solo pensare di partecipare a una trasmissione televisiva di questo calibro, senza compromettere quell’autorevolezza e quella professionalità che il suo ruolo imporrebbe nei confronti di alunni e famiglie. Ci affanniamo in ogni occasione a ribadire che il ruolo dell’insegnante va rispettato, ma se una il discredito se lo getta autonomamente addosso, come in questo caso, non sta forse arrecando danno a tutta la categoria?”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche