×

Trucchi e pettinature degli anni ’80

default featured image 3 1200x900 768x576

article page main ehow uk images a08 1k kj 1980s hairstyles makeup 800x800 150x150

Negli anni ’80, dopo che le donne avevano impiegato tanto tempo con phon, ferro arricciacapelli, lacca e posticci per gonfiare le loro acconciature il più possibile, non c’era ragione perchè optassero per un trucco leggero e discreto.

In quel periodo, pettinature e make up furono ampiamente sopra le righe e vivacemente audaci come pure l’abbigliamento.

Acconciature lunghe

Negli anni ’80 i capelli si portavano con ciocche più corte sopra le orecchie e capelli lunghi dietro. Lo stile mullet fu l’esempio più esasperato di questo stile bilivello. Essenzialmente il taglio era corto davanti ma lungo sulle spalle. Di solito all’altezza del collo, ma a volte fino a metà schiena, sia per le donne che per gli uomini.

Un’altra moda era quella della permanente a spirale. Le donne facevano permanenti morbide per dare ai capelli onde e volume, poi cotonavano e laccavano la frangia e le bande laterali per farle stare alzate.

Acconciature corte

Le donne usavano ferri arricciacapelli e cotonature per dare volume alle pettinature corte. Gli stili alla moda erano due, il taglio a caschetto all’altezza del mento, e il taglio asimmetrico, da un lato corto sopra l’orecchio e dall’altro all’altezza del mento.

Questi stili erano chiamati “New Wave”. Un’altra acconciatura tipica era il taglio angolare. I lati erano tagliati a punta davanti alle orecchie e dietro si allungavano in una netta V, e, a volte si lasciava una longa coda. Le frange si lasciavano lunghe. poi si cotonavano e laccavano per alzarle in maniera esagerata.

Occhi colorati

Il trucco degli occhi degli anni ’80 era pesante e colorato. Le donne usavano gli ombretti in tono con il colore delle felpe e degli scaldamuscoli che indossavano. Abbinavano le sfumature ad ogni colore del loro abbigliamento, e pennellavano strati multipli di brillanti blu, verde, rosa e viola. Indossavano un sacco di eyeliner nero, e molte ragazze scaldavano la punta della matita con l’accendino per renderla ancora più densa e scura. Altre sottolineavano gli occhi con linee blu o verdi, anche all’interno della palpebra inferiore. Poi si mettevano strati multipli di mascara nero o colorato.

Fondotinta, labbra e guance

In quel periodo molte donne indossavano il fondotinta, o un make up completo, ad ogni momento del giorno. Molti fondotinta erano liquidi e non avevano una vasta gamma di toni, erano solo chiaro, medio e scuro. Bisognava stare bene attente a sfumarli in maniera adeguata per non lasciare una linea netta tra il viso e il collo. Il fard poteva essere in polvere o in crema. I toni di moda erano il rosa e il corallo, e le donne se ne applicavano quantità considerevoli. I rossetti, spesso, si abbinavano con il fard; i colori favoriti erano pastello e rosa brillante, anche il lucidalabbra era di gran moda.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora