×

Woody Allen: Dylan Farrow lo accusa di molestie sessuali

Condividi su Facebook

Woody Allen accusato di molestie sessuali dalla figlia adottiva Dylan Farrow. Nel 1992 la ragazza sarebbe stata violentata dal padre.

Woody Allen accusato di molestie sessuali da parte della figlia adottiva Dylan Farrow. La donna ha riesumato le accuse del lontano 1992. La ragazza sarebbe stata abusata in un attico dal padre adottivo. Woody Allen ha sempre negato le accuse, affermando che la famiglia Farrow si sta muovendo sulla stessa onda del movimento anti-molestie.

Il cinismo della ragazza, secondo il padre adottivo, sarebbe ridicolo. Le indagini si sarebbero fermate nel lontano 1992, ma ora Dylan Farrow è decisa a farsi valere e a riaprire il fatto. Intanto dal mondo dello spettacolo arriva il secco “no” di Colin Firth riguardo una possibile collaborazione con il pluripremiato regista 82 enne.

Woody Allen: molestie contro figlia

Si riapre il caso della molestia sessuale subìta da Dylan Farrow. La figlia adottiva di Woody Allen sarebbe stata molestata dal regista nel lontano 1992, all’età di 7 anni.

La bimba allora non avrebbe fatto subito il nome del padre, ma il fatto è stato aperto poco tempo tempo. In seguito sono state cominciate le indagini nei confronti del padre adottivo, nonché regista hollywoodiano. Dylan Farrow sosterrebbe che Woody Allen l’avrebbe portata per gioco in un attico. Qui l’orribile fatto che denuncia la ragazza. “Dico la verità su Woody Allen. Perché non dovrei volerlo distruggere?”. Il regista ha fermamente negato le accuse sia nel 1992, sia ora.

Anzi, accusa la figlia adottiva di essere cinica verso il delicatissimo movimento anti-molestie. La famiglia Farrow starebbe utilizzando proprio il movimento per rilanciare il fatto, screditato dal regista stesso. L’accusa, conosciuta da oltre 25 anni, è stata oggetto di approfondite indagini sia da parte di agenzie specializzate nella protezione dell’infanzia in Connecticut sia New York. Il regista non sarebbe però mai stato processato.

Woody Allen

Molestie sessuali nel mondo dello spettacolo

Dopo l’accusa di molestie sessuali, per Woody Allen arriva il secco “no” di Colin Firth. L’attore aveva una probabile e possibile collaborazione aperta con il regista. Ma l’attore, dopo aver sentito le accuse nei confronti del pluripremiato Allen, ha deciso di abbandonare la sua scelta di lavorare con il regista 82 enne. Molti gli attori e le attrici che si sono scherati contro il regista hollywoodiano.

“Se avessi saputo allora quello che so ora, non avrei recitato nel film”, ha affermato per il quotidiano americano New York Times l’attrice Greta Gerwig. La donna era stata tra i protagonisti To Rome With Love, commedia del 2012. Anche Natalie Portman si è schierata contro Allen. L’attrice ha affermato che la figlia adottiva stia dicendo la verità. “Io credo a Dylan Farrow”. Qualche star è invece a favore della lotta del regista. Alec Baldwin afferma che il regista” è stato legalmente investigato da due stati e nessuna accusa è stata presentata. Rinunciare a lui e al suo lavoro ha senza dubbio uno scopo, ma è ingiusto e triste per me. Io ho lavorato con lui tre volte ed è stato uno dei privilegi della mia carriera”.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.