Gli effetti dello shampoo all’aglio COMMENTA  

Gli effetti dello shampoo all’aglio COMMENTA  

Sebbene l’idea di avere l’aglio nello shampoo possa farvi rabbrividire, gli shampoo all’aglio non hanno odore e profumano come gli shampoo normali. D’altro canto, i benefici per i vostri capelli, il cuoio capelluto e il resto della vostra salute sono sufficienti a far sì che ne valga la pena.


Shampoo all'aglio

Trattamenti per capelli fini

Poiché l’aglio è un estratti che viene subito assorbito dalla pelle attraverso i pori, esso stimola la crescita dei capelli quando viene massaggiato sul cuoio capelluto. Sebbene non sempre la perdita di capelli sia causata da batteri e parassiti, con le sue proprietà antibatteriche, l’aglio combatte i parassiti e i batteri che causano proprio tale perdita. L’aglio migliora anche la circolazione e la rigenerazione dei follicoli dei capelli.


Rafforza i capelli danneggiati

L’aglio può rafforzare i capelli danneggiati idratandoli quando sono secchi e lisciandone il fusto e le punte, donando luminosità. Questo è ottimo per i capelli che sono di natura secchi, ricci, con doppie punte, spenti e danneggiati dalle sostanza chimiche delle tinte.


Benefici per il resto del corpo

Poiché l’aglio è subito assorbito dai pori della pelle, il resto del corpo trae beneficio da esso. L’aglio rimuove per natura le tossine, quindi uno shampoo all’aglio può aiutare il corpo in questo senso. Inoltre, l’aglio aiuta a scomporre il colesterolo nelle arterie e ad abbassare la pressione del sangue. È anche un ottimo prodotto antinfiammatorio che combatte l’artrite.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*