Palestra in casa fai da te

Sport

Palestra in casa fai da te

Palestra in casa fai da te
Palestra in casa fai da te

Come creare una palestra in casa fai da te? Andiamo a vedere quali attrezzi scegliere e in quale parte della casa poterci allenare senza andare in una palestra professionale

Il nostro stile di vita sedentario ormai ci fa trovare mille scuse, pratiche e mentali, per non fare esercizio. Ma è una delle cose più sbagliate che ci siano. È possibile, in realtà, invece, fare esercizio rispettando le nostre abitudini di vita e anzi creando una vera e propria palestra in casa nostra. Ma andiamo con ordine.

Fare movimento non è solo salutare, ma anche facile, se solo si riesce a organizzarsi. Perfino in casa. E non serve spendere cifre assurde in attrezzi che poi, invariabilmente, non utilizzeremo quasi mai. La nostra casa fornisce già di per sé tutto quello che serve per allestire una semplice, ma efficace, palestra. Con qualche accorgimento che stimolerà anche il nostro amore per il bricolage, infatti, possiamo strutturare una miriade di strumenti che ci aiuteranno a perdere peso e rimetterci in forma.

Vediamo in particolare quello più interessante.

Una sedia resistente e tradizionale, anche vecchia, da utilizzare per lo step e i dip per tricipiti

Partiamo dall’attrezzo più semplice di tutti, anche perché non ha bisogno di alcuna manutenzione o aggiustamento: la sedia. Piazzatela al centro della stanza che avete reso la vostra palestra personale (generalmente sarà il vostro studio, o la cucina se lì vi trovate più comodi) e fatela diventare il vostro punto di riferimento. Infatti la sedia è lo strumento più versatile che vi servirà in tutta una serie di esercizi.

Ad esempio, vi basta provare a ricordarvi del 7-Minute Workout, del sistema di allenamento, cioè, che gli scienziati hanno lodato come il più efficace per il corpo umano soprattutto come resa proporzionata al tempo da dedicarci. In pratica, si compone di una serie di piccoli esercizi che vanno svolti in 7 minuti, e sono nate un sacco di app al riguardo.

Per quanto riguarda la nostra sedia, tornando a noi, sappiate che tra i 12 esercizi che compongono la sequenza ce ne sono due nei quali useremo una sedia. E proprio la sedia è l’unico strumento veramente indispensabile, visto che per le altre attività bastano il pavimento e il muro.

I due esercizi sono lo step e i dip per tricipiti.

Nel primo caso, bisogna banalmente salire e scendere dalla sedia, facendo delle ripetizioni, partendo una volta col piede destro e una volta col piede sinistro. Nel secondo esercizio, invece, bisogna posizione la sedia alle proprie spalle, appoggiarci le mani senza voltarsi e fare dei piegamenti con le braccia all’indietro rispetto al corpo.

Un altra possibilità, invece, ci permetterà di sfruttare la nostra passione, o necessità, per i pc, insieme a uno di quei costosi attrezzi che potremmo aver comprato per dimagrire, come il tapis roulant

Infatti sono molti i video su internet dove si trova facilmente come montare un pratico supporto per i nostri pc sul tapis roulant.

Camminare, anche dolcemente, facendo il nostro lavoro e contemporaneamente tenendoci in esercizio. Senza togliere le vecchie abitudini, dimagrire sarà molto più facile e più economico!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...
Modestino Picariello 676 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+