Attacco su farmaci sclerosi, Georgette Polizzi: ho i brividi
Attacco su farmaci sclerosi, Georgette Polizzi: ho i brividi
Gossip e TV

Attacco su farmaci sclerosi, Georgette Polizzi: ho i brividi

Georgette Polizzi

Georgette Polizzi è stata criticata perché non paga i farmaci per curare la sclerosi multipla. La stilista spiega: "Sono gratis per tutti".

Nel 2018 a Georgette Polizzi, ex protagonista di Temptation Island, le è stata diagnosticata la sclerosi multipla. A chi sui social la critica perché riceve gratuitamente i farmaci nonostante sia famosa, la stilista replica: “Quando leggo certi commenti mi vengono i brividi!”. Intanto, sembra andare a gonfie vele l’amore con Davide Tresse. Stando ad alcuni post rivelatori su Instagram, infatti, la coppia starebbe per compiere il grande passo.

Georgette Polizzi e la malattia

“Quando leggo certi commenti mi vengono i brividi!” denuncia Georgette Polizzi in una Storia di Instagram. La stilista, tra le protagoniste di Temptation Island 2016, ha deciso infatti di replicare ad un utente che le aveva scritto: “Il farmaco che ti danno potrebbero darlo a chi non ha soldi e a chi da anni combatte con questo, non a te che sei piena di soldi e protagonista sempre”.

Nel 2018 Polizzi rivela infatti di essere affetta da una grave malattia neurologica. Sui social quindi chiarisce: “Tengo a precisare che io non ho pagato proprio niente.

Sono stata ricoverata in un ospedale civile come tanti e sono seguita da un centro sclerosi multipla che si trova all’ospedale di Vicenza!”. “Quando hai questo tipo di malattia degenerativa non devi pagare niente. – puntualizza quindi – Lo Stato e la sanità si prendono cura di te. All’Ussl ti assegnano un codice di invalidità ed esenzione che ti permette di fare le cure necessarie gratuitamente! E vale per tutti!”.

“Quindi prima di parlare accendete il cervello!” esorta poi la stilista. “Che poi… Piena di soldi? Ahahahh, magari. Sono una ragazza come tante che si gode la vita e lavora duro per realizzare i suoi sogni! Passo e chiudo” conclude Georgette Polizzi.

Il matrimonio con Davide Tresse

Nonostante la malattia, Georgette Polizzi continua ad affrontare la vita (che l’ha già messa a dura prova) con energia e ottimismo. Anche grazie al fidanzato Davide Tresse. I due avevano partecipato insieme a Temptation Island e la loro relazione, nel corso della trasmissione, sembrava poter essere messa in crisi dal tentatore Claudio D’Angelo.

La stilista aveva infatti trovato in lui alcuni tratti mancanti nel compagno. La coppia però al termine del programma è uscita più solida che mai, tanto che il loro matrimonio dovrebbe essere alle porte.

Sembra infatti che Davide Tresse abbia chiesto a Georgette di sposarlo, proposta che sarebbe arrivata dopo la scoperta della malattia che affligge la compagna, è che l’ha costretta in passato anche alla sedia a rotelle.

Il post rivelatore

Il 7 agosto scorso, Polizzi scriveva infatti su Instagram: “Sono qui in ospedale per un’altra infusione del farmaco per la mia ‘compagna bastarda’…. e guardo le nostre foto, le infinite foto che ho sul rullino del telefono….”. “Chi lo avrebbe mai detto?!? Tre anni e mezzo fa avevo completamente perso la fiducia nell’amore… le troppe sofferenze mi avevano portato a sigillare il mio cuore… ero convinta che non lo avrei più donato a nessuno per paura di soffrire…. – ricorda – E poi sei arrivato tu Momo mio…

tu che mi hai fatto ricredere, tu che mi hai fatto capire che il vero amore esiste!”.

“Tu che hai scelto di esserci e non di stare… tu che hai scelto di diventare parte di me! La nostra vita è cambiata, ma grazie a questa malattia bastarda ho capito che sono fortunata per tutto l’amore che provi per me… se prima qualche dubbio lecito c’era ora so che nel tuo cuore hai inciso il mio nome!! Grazie Momo per quello che sei, spero di non deluderti mai!!”. Il tutto corredato con gli hashtag #tihodettosipersempre, #nonvedoloradichiamartimarito e ancora #saremomaritoemoglie, #finchemortenoncisepari.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche