Come cucire la maglina - Notizie.it
Come cucire la maglina
Moda

Come cucire la maglina

Maglina
Stoffe da cucire

Cucire è un'abilità sempre meno diffusa. Alcune stoffe richiedono inoltre competenze particolare per cui sono necessarie precise istruzioni.

La maglina è un tessuto morbido, elastico e sottile, adoperato con fibre naturali o sintetiche, quali il cotone, la lana e la viscosa. Tale stoffa, ampiamente usata nel campo della moda e dell’arredamento, si lavora con apposite macchine per maglieria. Può essere unito ad altri materiali, come il cuoio per la produzione di calzature; oppure può essere tessuto con fili fai elastane per realizzare abbigliamento di ogni tipo, anche sportivo.

Difficoltà nella lavorazione della maglina

Le stoffe in maglina sono difficili da cucire; possono scivolare o arricciarsi mentre le cuci, e questi fattori possono rendere difficile il completamento delle cuciture continue e, quindi, il raggiungimento di risultati ottimali, come avviene con altri tessuti più semplici da lavorare. Le sarte principianti possono facilmente demoralizzarsi e anche quelle più esperte possono trovarsi in difficoltà quando si ha a che fare con la maglina. Per questo, possono essere utili alcune indicazioni e certi suggerimenti per ovviare alle difficoltà che la lavorazione di questa stoffa può porre davanti alla sarta, durante il procedimento.

Consigli per una lavorazione ottimale della maglina

Occorrente: maglina, spilli, macchina da cucire, forbici, carta cerata (opzionale)

1 Usa molti spilli. Un modo per evitare che la maglina tiri e scivoli mentre la cuci è usare almeno il doppio degli spilli rispetto a quelli che useresti sul cotone o sul poliestere.

E’ di aiuto anche usare degli spilli più lunghi (come gli spilli per trapunte), perché è più difficile che si sfilino dalla stoffa elastica.

2 Usa la carta cerata. Se la maglina scivola troppo, prova a mettere un foglio di carta cerata tra i due strati di stoffa mentre cuci. La carta cerata dovrebbe tenerla a posto e si strapperà facilmente quando avrai finito la cucitura.

3 Cuci con un punto zig-zag. Poichè la stoffa è elastica, avrai risultati migliori se la cucirai con un punto elastico. Puoi usare il punto zig-zag della macchina da cucire anche per rifinire i bordi della stoffa, in modo che non sfilino.

4 Lavora con calma. Il modo migliore per evitare scivolamenti e arricciamenti mentre cuci, è cucire più lentamente del solito. Ciò ti permetterà di controllare meglio la stoffa, evitando di tirarla troppo, ottenendo così una cucitura liscia e continua.

Le prove che è necessario fare per capire qual è il suggerimento più adatto a ognuno, possono essere molteplici: c’è chi si troverà meglio con l’uso del punto elastico, chi con l’utilizzo di svariati spilli.

Col tempo e la pazienza, le capacità si affineranno. Non bisogna demordere: i risultati sono dietro l’angolo e sarà possibile realizzare capi utilissimi, intercambiabili, che si adattano a tutte le fisicità e di tendenza.

La maglina è infatti un materiale adattabile, altamente utilizzabile per creare stili diversi, colorati, per varie occasioni, da quelle più sportive a quelle più raffinate, incarnate da abito da cocktail. Questo tessuto non segna, si adegua alle forme, ma senza enfatizzarle, cade scivoloso sulle curve senza appesantire le rotondità. Gli abiti con queste stoffe non passano mai di moda, anzi, si diffondono sempre di più avendo anche un costo alla portata di tante tasche.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*