×

Coronavirus, bloccato Panzironi: “Format pericoloso per gli utenti”

Adriano Panzironi bloccato per aver sponsorizzato integratori contro il Coronavirus, la sua è comunicazione pericolosa.

Coronavirus, bloccato Panzironi
Adriano Panzironi bloccato da AgCom per comunicazione pericolosa sul Coronavirus.

Adriano Panzironi è stato bloccato per diffusione d’informazioni false sul Coronavirus. La situazione in realtà è più complessa di così e vede coinvolta l’Autorità per le Comunicazioni (AgCom), che ha sospeso per sei mesi l’attività del canale satellitare 880 e digitale 61.

Bloccato Adriano Panzironi

I due canali sopra citati hanno trasmesso due format di Adriano Panzironi: “Il Cerca Salute” e lo speciale “Quello che non vi hanno detto sul Coronavirus”. In quest’ultimo si descrive quello che lui stesso definisce “metodo Life 120”, che promuove la vendita di integratori per prevenire il contagio in abbinamento ad un regime alimentare.

Le delibere 152 e 153 dell’AgCom, concludono due istruttorie che hanno accertato la “violazione delle disposizioni che impongono il rispetto della salute pubblica e vietano d’indurre comportamenti che possano metterla in pericolo”. Contenuti come quelli diffusi da Panzironi porrebbero a rischio la salute degli utenti in quanto li indurrebbero a sottovalutare la portata del Coronavirus.

Suggestione da Coronavirus

Gli autori e il protagonista del programma avrebbero comunicato basandosi sulla suggestionabilità degli spettatori, un comportamento molto grave.

Il canale 61 aveva già ricevuto una sanzione nel 2019 per un motivo simile, riguardo a “Il Cerca Salute” e la promozione del metodo Life 120, come rimedio sostitutivo alla medicina ufficiale. Adriano Panzironi ha inoltre ricevuto un’ammenda dall’Antitrust per pratiche commerciali scorrette.

Una truffa simile ha visto protagonista anche da un influencer su Instagram, Keith Lawrence Middlebrook, 53 anni.

L’uomo prometteva di aver scoperto una cura miracolosa per il Coronavirus, iniettabile, ma ancora in attesa di brevetto.

Contents.media
Ultima ora