×

Suora riceve una telefonata dal Papa, ma è uno scherzo

"Vorrei complimentarmi con lei": la telefonata di Papa Francesco alla suora in Pronto Soccorso. Ma è uno scherzo.

Suora riceve telefonata dal Papa: ma è uno scherzo
"Vorrei complimentarmi con lei": la telefonata di Papa Francesco alla suora in Pronto Soccorso. Ma è uno scherzo.

“Vorrei complimentarmi con lei per ciò che fa, e per la sua testimonianza di fede”: queste le parole che si è sentita dire Suor Angel Bipendu Nama Kalela, impegnata in un Pronto Soccorso a Villa d’Almè, provincia di Bergamo. Dall’altra parte del telefono c’era Papa Francesco.

La gioia della suora, però, è durata poco: la telefonata del Papa era uno scherzo.

La telefonata del Papa alla suora: ma è uno scherzo

Suor Angel Bipendu Nama Kalela da settimane è impegnate nella Usca (Unità speciale di continuità assistenziale) a Villa d’Almè, in provincia di Bergamo, per dare il suo contributo nell’assistenza domiciliare di pazienti Covid-19.

La sera prima di Pasqua riceve una telefonata al Pronto Soccorso. Essendo molto tardi, pensa subito a un’emergenza, ma dall’altra parte del telefono invece, c’è Papa Francesco. Il pontefice si congratula con lei per il lavoro svolto e per la testimonianza di fede in questi giorni bui.

Il racconto della suora si diffonde presto e la notizia rimbalza sui giornali.

Qualche ora dopo, salta fuori la verità: un suo collega le comunica che si trattava di uno scherzo.

Lo scherzo di pessimo gusto, però, nulla toglie alla all’impegno di Suor Angel Bipendu Nama Kalela: la religiosa infatti ha offerto il suo servizio come medico a bordo delle navi della Guardia Costiera e in Congo, per fronteggiare l’epidemia di Ebola nel 2018. Adesso si trova a fronteggiare un’altra epidemia, il coronavirus, in una delle province italiane più colpite: Bergamo.

Contents.media
Ultima ora