×

Fase 2: box di legno in spiaggia per garantire il distanziamento sociale

Box in legno in spiaggia per circondare il proprio ombrellone e distanziarlo dagli altri: l'idea giunge dal Friuli Venezia-Giulia.

box legno spiaggia

Tra le tante soluzioni che si stanno mettendo in campo per una stagione estiva all’insegna del distanziamento sociale c’è quella, elaborata da Legnolandia, di porre un box in legno intorno al proprio ombrellone in spiaggia garantendo così la giusta sicurezza tra i turisti.

Box in legno in spiaggia

Si tratta in particolare di strutture di 16 metri quadrati realizzate con il legno proveniente dalle foreste friulane abbattute dalla tempesta ‘Vaia’ del 2018 e un tessuto traspirante, lo stesso utilizzato anche per produrre le mascherine chirurgiche. Le pareti sarebbero larghe 4 metri e alte 1,8, in modo da non compromettere l’illuminazione del sole.

Lo spazio è adatto a contenere ombrelloni, lettini, tavolini e portarifiuti: sarà così possibile consumare pasti e merende direttamente alla propria postazione senza affollare i chioschi in spiaggia.

L’idea è poi quella di avere delle passatoie a doppio senso di percorrenza che consentano di raggiungere in sicurezza il proprio ombrellone. Si potranno poi aggiungere passerelle mobili per facilitare l’ingresso alle persone con disabilità.

Il presidente dell’azienda Marino De Santa ha affermato che il loro obiettivo è quello di spingere i lidi balneari ad utilizzare materiali naturali, riducendo al minimo l’impiego della plastica. Per questo si è anche schierato contro la proposta di box in plexiglass che circondino il proprio ombrellone, considerandola insostenibile non solo per l’ambiente ma anche per i turisti.

La bellezza delle nostre coste risiede proprio nel contatto con la natura che può essere preservata solo attraverso un ritorno a prodotti ecosostenibili, rinnovabili e non impattanti“, ha spiegato.

Contents.media
Ultima ora