×

Esteri

Penelope ha la sua stella

6 Aprile 2011 di Luca Capriello
La famosissima strada di Los Angeles, la "Walk of fame" da oggi ospita la celebre attrice spagnola con una stella tutta per lei. Ad avere l’onore di essere immortalato sulla strada tappezzata di stelle con i nomi degli attori più…

Italia-Francia è l’ora del chiarimento

6 Aprile 2011 di Luca Capriello
L’incontro è stato fissato per il 26 aprile a Roma al quale parteciperanno i due leader dei rispettivi Paesi. Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e il presidente della Repubblica francese Nicolas Sarkozy in quella sede si parleranno per arrivare…

Spagna sconvolta per l’orrore in diretta

6 Aprile 2011 di Luca Capriello
Dorel, rumeno di 21 anni ha ucciso strangolando la giovanissima moglie, un connazionale dell’uxoricida di 19 anni incinta di 5 mesi del loro secondo genito, i due hanno già una bambina di 3 anni e poi ha mostrato il cadavere…

Olanda: il dramma della 12enne stuprata dal padre

6 Aprile 2011 di Luca Capriello
Ricorderete la notizia shock di qualche giorno fa della 12enne olandese che partorì mentre era con i compagni in gita scolastica. Bene la ragazzina che non si era accorta della gravidanza fece discutere tutto il Paese perché sembrava impossibile che…

Haiti sceglie una rockstar come presidente

5 Aprile 2011 di Luca Capriello
La risposta al terribile terremoto del 2010 e alla successiva epidemia di colera che ancora sconvolge il Paese caraibico è il cantante Michel Martelly conosciuto come “Sweet Micky”. “Dolce Micky” in corsa per il partito “Risposta contadina”, ha vinto il…

Gheddafi pronto al cambiamento politico

5 Aprile 2011 di Luca Capriello
Il colonnello è disposto a “concedere” le riforme auspicate dai ribelli ma deve essere lui a traghettare il Paese verso il futuro. Ieri Mussa Ibrahim un portavoce del regime di Tripoli ha rilasciato un’intervista fiume alla tv di Stato libica…

Cosa sta succedendo nel mondo arabo: la Siria

4 Aprile 2011 di Luca Capriello
La guerra civile che si sta consumando in Siria ha raggiunto un livello di scontro altissimo, i morti accertati per ora sarebbero circa 5.000 con decine di migliaia di feriti. Il Governo di Damasco non ha più il controllo territoriale…

Ultimatum dei ribelli libici

4 Aprile 2011 di Luca Capriello
Il portavoce del Cnl libico (il Governo provvisorio con base a Bengasi in Cirenaica) è stato chiaro, rivolgendosi alla catena di comando internazionale che ha assunto il compito di imporre la no-fly zone sui cieli libici. “O la Nato ci…

Yemen si muore ancora

4 Aprile 2011 di Luca Capriello
La situazione non sembra voler tornare alla normalità nello Yemen, che ormai da settimane vive uno scontro perenne tra il regime al potere da decenni e il popolo che vuole il cambiamento. Le richieste avvolgono ogni aspetto della vita pubblica,…

Elezioni farsa in Kazakistan

4 Aprile 2011 di Luca Capriello
Il Presidente uscente e al potere da 20 anni (!!!) è stato riconfermato al comando della Repubblica kazaka con un plebiscito: il 95,5% di tutti i voti validi. Clamorosa vittoria che ha polverizzato lo scorso record pari al 91% di…

Obama annuncia il bis

4 Aprile 2011 di Luca Capriello
Il primo presidente afro-americano Barack Obama che tante speranze aveva suscitato nella scorsa campagna presidenziale, ha sciolto ogni riserva sulla sua prossima corsa per la Casa Bianca. Barak Obama sarà il candidato del partito democratico alle prossime elezione del 2012.…
Caricamento...

La terra trema ancora in Asia

4 Aprile 2011 di Luca Capriello
Allarme tsunami a Giakarta, una possibile onda distruttiva potrebbe colpire la metropoli. A sud dell’isola di Giava, nell’oceano indiano, una fortissima scossa di magnitudo 6,7 e' stata registrata dall'istituto geofisico statunitense (USGS). I sismologi indonesiani hanno valutato la magnitudo a…

Wikileaks del porno: una baraonda

3 Aprile 2011 di Luca Capriello
Tutti i nomi di oltre 23.000 attori ed attrici porno di mezzo mondo contenuti nei files diffusi dal sito Porn Wikileaks. Anche il mondo del porno ha trovato il suo Julian Assange virtuale. Il sito Porn Wikileaks che “scopiazzando”il suo…

Il mare in Giappone è radioattivo

3 Aprile 2011 di Luca Capriello
La falla apertasi sotto la centrale di Fukushima fortemente colpita dal sisma dell’11 marzo scorso non è stata tappata. Dalla lunga crepa da 20 centimetri fuoriesce ormai da giorni del liquido altamente radioattivo che si sversa direttamente in mare. Il…

Irlanda del Nord: torna l’incubo del terrorismo

3 Aprile 2011 di Luca Capriello
La vittima della bomba esplosa ieri in una piccola cittadina al nord di Belfast è un’agente di polizia di soli 25 anni da poco arruolatosi nelle forze dell’ordine nord-irlandesi. L'ordigno è esploso sotto l'automobile dell'agente che era appena uscito dalla…

Costa d’Avorio: è guerra civile

3 Aprile 2011 di Luca Capriello
Laurent Gbagbo, presidente uscente della Costa d'Avorio, sconfitto lo scorso novembre alle elezioni presidenziali non ha nessuna intenzione di riconoscere la vittoria dello sfidante e presidente legittimo del Paese africano Alassane Oauttara. Quest’ultimo è stato riconosciuto dalla comunità internazionale come…

Unicef: i bambini italiani vivono nel degrado

2 Aprile 2011 di Luca Capriello
Le pressioni per cambiare le condizioni degradanti dei minori in Italia arrivano direttamente dalla sede centrale dell’Unicef a New York e a farsene interprete il Presidente Unicef Italia Vincenzo Spadafora. L’allarme è stato lanciato durante il meeting dei volontari Unicef…

Cosa sta succedendo nel mondo arabo: la Siria

1 Aprile 2011 di Luca Capriello
Ancora morti in Siria per mano del regime sanguinario del Presidente al Assad, che non ha più il controllo di buona parte del Paese. Nonostante i ripetuti appelli alla calma e alla normalizzazione della situazione, il popolo siriano non molla.…

Cosa sta succedendo nel mondo arabo: la Siria

31 Marzo 2011 di Luca Capriello
Il discorso del Presidente al Assad rivolto alla Nazione per scongiurare una catastrofe e pacificare il Paese alle prese con una vera e propria guerra civile è miseramente naufragato. Le parole accorate del “macellaio” di Damasco non hanno sortito l’effetto…