×

Fabio Volo lancia un appello a Maria De Filippi: ‘Chiamami ad Amici’

Lo scrittore Fabio Volo chiede a Maria De Filippi di poter avere uno spazio ad Amici. La proposta riguarda una rubrica che inviti i giovani a leggere.

default featured image 3 1200x900 768x576

Fabio Volo è appena uscito nelle librerie con il suo ultimo romanzo. ‘Quando tutto inizia‘, questo il titolo del romanzo, gli sta concedendo la possibilità di replicare il successo dei suoi precedenti capolavori. Eppure tanta acclamazione non pare bastargli. L’obiettivo a breve termine dello scrittore è quello di arrivare al pubblico più ampio possibile.

Ma, soprattutto, si invogliare i giovani ad appassionarsi del suo primo amore: la scrittura. Per fare ciò a chi può pensare se non alla regina della televisione italiana Maria De Filippi? E se si pensa ad un pubblico giovane, dinamico e fresco come non pensare alla platea di Amici? Nasce proprio da queste considerazioni l’appello di Volo alla regina De Filippi: ‘Maria, abbimi! Se mi vuoi, io ci sono!

Fabio Volo, appello a Maria De Filippi

E’ dalle pagine del settimanale Chi che Fabio Volo chiede a Maria De Filippi di essere accolto nel suo regno. Il numero del magazine diretto da Alfonso Signorini è attualmente in edicola. L’intervista allo scritto recita: ‘Io ad Amici ci andrei subito, anzi, faccio un appello a Maria De Filippi. Abbimi! Se mi vuoi, io ci sono!‘. Una vera e propria dichiarazione d’apprezzamento e disponibilità da parte dell’autore di ‘Quando tutto inizia’.

Il fine da raggiungere è ammirevole: arrivare alle fasce più giovani di lettori e spingerli a leggere, leggere, leggere. Fabio Volo si definisce la persona più adatta a questo compito. D’altronde, per sua stessa ammissione, anche lui ha avuto qualche problema con i libri, in passato. Grazie all’intervento di un qualcuno rimasto indefinito, è riuscito a nutrire piano piano quell’amore per la lettura e la scrittura. E sappiamo tutti dove questa passione l’ha condotto.

Amici di Maria De Filippi

Potrei prendere la nuova generazione e farla leggere‘ continua Fabio Volo nella chiacchierata pubblicata sulle pagine del settimanale di Signorini. Una meta davvero nobile, la sua. Siamo però abituati a vedere Fabio sulla rete Rai, precisamente a Che tempo che fa. Il salotto di Fabio Fazio è da qualche tempo casa di Volo che ora pare voler passare alla concorrenza. O forse no. Il suo potrebbe anche essere un altro dei mille impegni dell’agenda dell’autore. Di certo dovrà destreggiarsi con il tour delle presentazioni del suo ultimo romanzo, ‘Quando tutto inizia’, e dovrà gestire con sapienza l’enorme successo che lo sta investendo. Il capolavoro è, infatti, al vertice di tutte le classifiche sin dalla sua uscita.

Quando tutto inizia

‘Quando tutto inizia’ , edito da Mondadori, sta riscuotendo il grosso successo che fu anche dei suoi precedenti romanzi. Titoli come ‘La strada verso casa‘, ‘Le prime luci del mattino‘,’E’ tutta vita‘, hanno regalato a Volo una fama smisurata. La carriera di scrittore non è stata però tutta rosa e fiori. C’era sempre qualcuno che eccelleva più di lui, nonostante la sua indubbia bravura. Un pensiero va anche agli haters, coloro che, sui social, lo apostrofano con parole non docili. ‘Chi non legge il mio libro e spende tanto per dirlo è perchè non ha avuto il tempo di fare ciò che desiderava fare’, dice Fabio. Insomma, leggere per credere e poi, al massimo, recensire.

Contents.media
Ultima ora