×

I monumenti bizantini

default featured image 3 1200x900 768x576

Fondata nel 667 aC, l’antica città greca di Bisanzio (ora noto come Istanbul, Turchia) è servita come crocevia culturale e geografica tra Europa e Asia. Nel IV secolo dC inizi, l’imperatore Costantino I ribattezzata Costantinopoli, città in cui ha scelto di diventare la capitale imperiale dell’Impero bizantino / Romano.

Sotto Costantino, la città rapidamente trasformata in una metropoli ricca e divenne sede di alcuni dei monumenti più architettonicamente imponente all’interno dell’Impero bizantino.

L’Ippodromo di Costantinopoli
L’Ippodromo era un campo sociale e sportivo in cui le corse dei carri ha avuto luogo. Costantino ricostruito la struttura esistente, quando si è trasferito al governo di sua nuova città, che ha scelto di modello Roma. L’Ippodromo fu costruito come U pista e si trova direttamente accanto al Grande Palazzo così l’imperatore poteva entrare attraverso un passaggio privato.

A Bisanzio libro di Judith Herrin: Il sorprendente vita di un impero medievale, si descrive come l’Ippodromo ha agito come un museo a cielo aperto dove Costantino ha portato sculture e monumenti di tutto l’impero per abbellire la sua nuova capitale. Alcuni di questi includono la colonna Serpente dedicato alla vittoria dei greci sui persiani a Platea (479 aC) e un obelisco egizio celebrare un trionfo anche prima.

Oggi, l’Ippodromo esiste solo come una piazza nel centro di Istanbul, dove alcuni frammenti della struttura originale stand.

Il Grande Palazzo
Costantino costruì il suo grande palazzo imperiale bizantino nel IV secolo aC. Situato all’estremità sud-orientale della penisola, si trovava tra l’Ippodromo e Santa Sofia in epoca medievale. Il Palazzo fu ricostruito e ampliato diverse volte ed è stato il centro dell’impero bizantino per oltre 800 anni.

Divenne la più grande corte cristiana e ha tenuto le cerimonie più impressionante. Libro di Judith Herrin descrive il palazzo stesso come un grande monumento classico che conteneva bagni, reliquie cristiane costruito da chiese e nelle sale grande accoglienza che l’autorità imperiale migliorata. Purtroppo, gli ottomani distrutto gran parte del Grande Palazzo quando hanno preso la città e costruì una moschea sul sito. Il Grande Museo del Mosaico Palace di Istanbul conserva alcuni mosaici scavata nella Grande Palazzo.

La Chiesa di Santa Sofia
Santa Sofia, la chiesa cristiana di “Santa Sapienza”, è famosa per la sua cupola imponente e soprattutto l’architettura stupefacente. La cupola, così come il volo incredibile contrafforti che la sostengono, può essere visto da una distanza. Nel suo libro, Herrin descrive come il sole splende nell’edificio attraverso le finestre della cupola e si riflette mosaici d’oro, mentre il contrasto luce prende i colori della decorazione marmorea delle pareti e pavimento. Herrin scrive: “Questo monumento è il simbolo fondamentale di Bisanzio”. Questa cattedrale è rimasto il più grande del mondo per quasi mille anni. L’attuale struttura, oggi museo, è la terza versione di Santa Sofia, costruita dall’imperatore Giustiniano I nel VI secolo aC

Per saperne di più: monumenti bizantini | eHow.com http://www.ehow.com/list_5958657_byzantine-monuments.html # ixzz1W3UOjyke

Contents.media
Ultima ora