La via dei reggiseni in Nuova Zelanda
La via dei reggiseni in Nuova Zelanda
Viaggi

La via dei reggiseni in Nuova Zelanda

reggiseni

In Nuova Zelanda si trova l'ormai famosa via dei reggiseni. Meta turistica, vanta migliaia di reggiseni appesi al filo spinato.

In giro per il mondo di bizzarie se ne incontrano molte, ma questa è davvero simpatica e originale. Pare che in Nuova Zelanda ci si diverta a creare recinzioni con oggetti di ogni tipo: le vie più famose che si incontrano hanno spazzolini da denti, stivali, e nientemeno che reggiseni. Oggi scopriamo quella che è la via più femminile e discussa del Paese, e cioè la recinzione fatta interamente da migliaia di reggiseni. Ecco di cosa si tratta.

Reggiseni in disuso

Ci troviamo in Nuova Zelanda, precisamente in Central Otago. Dal 1999 esiste il Cardrona Bra Fence, la recinzione dove troviamo appesi migliaia di reggiseni in disuso. La strana moda ha inizio appunto qualche anno fa, quando vennero trovate sulla recinzione di filo spinato 4 reggiseni abbandonati. Pare che a lasciarli lì appesi fossero state alcune donne che si trovavano in un pub lì vicino. In occasione della festa di fine anno, dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo, ecco che hanno concluso la serata liberandosi dei reggiseni, e appendendoli al filo spinato poco distante.

Da quel momento, la moda ha iniziato a dilagare. I reggiseni appesi sono via via aumentati fino a diventare una vera e propria attrazione turistica. Ma a non tutti piace l’idea. E così accade che spesso i reggiseni vengano rimossi. Nel 2000 ne sono stati tolti circa 200. Qualche anno dopo, nel 2006, è addirittura intervenuto il Consiglio del Distretto dei Laghi di Queenstown, che ne ha tolti circa un migliaio. Ma immancabilmente la recinzione si riempie di nuovo di reggiseni. Tanto che oggi è diventata simbolo della sensibilizzazione alla lotta contro il cancro al seno.

reggiseni

Recinzioni stravaganti

La via dei reggiseni non è la sola che si incontra in Nuova Zelanda. Tante altre decorazioni con oggetti in disuso si trovano ormai sparse qua e là. Oggi sono dei veri siti turistici, che divertono e si lasciano fotografare da ogni avventore. Tra i tanti oggetti appesi troviamo spazzolini da denti, stivali, biciclette e così via. Ad esempio, la via degli spazzolini da denti si trova lungo una strada rurale a Te Pahu, sempre in Nuova Zelanda.

Nasce grazie all’idea di Graeme Cairns, e ha incontrato anche il favore dell’ex ministro Helen Clark.

reggiseni

Sempre in Nuova Zelanda si trova la recinzione degli stivali, fatta da paia di stivali femminili e maschili appesi a una staccionata. E infine la via delle infradito, simpaticissima recinzione su cui svettano colorate infradito di ogni tipo.

reggiseni

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche