Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Luke Perry, il certificato rivela le cause della morte: “Ischemia”
Lifestyle

Luke Perry, il certificato rivela le cause della morte: “Ischemia”

luke-perry-certificato-morte-ischemia

Il certificato di morte, di recente pubblicato da TMZ, rivela anche che Perry è già stato sepolto: l'attore riposa a Dickson, in Tennessee.

Deceduto lo scorso 4 marzo in seguito ad un malore improvviso, subito identificato come un ictus, l’improvvisa morte di Luke Perry ha lasciato sotto shock i tanti fan che lo conoscevano per i suoi famosi ruoli in serie televisive iconiche come Beverly Hills e Riverdale. Ora il sito di gossip americano TMZ ha pubblicato il suo certificato di morte, rivelando le reali cause del decesso. Un documento che, in sostanza, conferma la versione diffusa dai media subito dopo la notizia del malore che ha colpito l’attore: Luke Perry è deceduto a causa di un’ischemia cerebro-vascolare, meglio conosciuta come ictus. Il decesso è avvenuto alle 12:44 di lunedì 4 marzo 2019. A ricostruire ai medici gli ultimi istanti prima del fatale malore, sarebbe stata la fidanzata di Perry, Wendy Madison Bauer, la psicoterapeuta 44enne con cui l’attore avrebbe dovuto convolare a nozze di lì a poco.

Il malore, poi il decesso

Soccorso nella sua casa a Sherman Oaks, Luke Perry è stato tradotto in emergenza al St.

Joseph’s Hospital. Come ricostruito, al suo arrivo in ospedale sarebbe stato cosciente, ma le sue condizioni sarebbero poi peggiorate rapidamente, senza lasciare spazio ad alcun intervento medico: il celebre volto della tv è deceduto prematuramente all’età di 52 anni. Al suo capezzale, insieme alla fidanzata, con cui l’attore era legato da oltre 11 anni, l’ex moglie Rachel Minnie Sharp e i figli nati da quel matrimonio, Jack e Sophie.

Sepolto a Dickson lontano dai riflettori

Salvo qualche saltuaria dichiarazione via social, la famiglia dell’attore ha vissuto il suo lutto nel massimo riserbo. Così come Luke Perry del resto aveva vissuto tutta la sua vita privata: lontana dai riflettori. Nessuna cerimonia mediatica neppure per le esequie. Dal certificato di morte si apprende infatti che il funerale di Luke Perry si è tenuto lo scorso lunedì 11 marzo 2019. L’attore è stato sepolto nella città di Dickson, nello stato del Tennessee, dove il cinquantaduenne aveva acquistato una tenuta nel lontano 1995.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche