> > Amici, Ricky Martin e Vittorio Grigolo si lanciano frecciatine

Amici, Ricky Martin e Vittorio Grigolo si lanciano frecciatine

Amici, Ricky Martin e Vittorio Grigolo si lanciano frecciatine

L'atmosfera di Amici si scalda, con Ricky Martin e Vittorio Grigolo che iniziano a punzecchiarsi e a lanciarsi le prime frecciatine.

Frecciatine e critiche.

L’atmosfera del programma di Amici si fa sempre più calda, con i 2 direttori artistici che difendono i loro pupilli come dei leoni. Infatti, mentre Vittorio Grigolo punta il dito con la superflua sensualità dei ballerini della squadra avversaria, Ricky Martin rimbecca il rivale, dicendogli di aprire bocca solo per trovare per forza una critica. Intanto, la squadra del cantante spagnolo ha confermato che manterrà la sensualità come carta vincente per le sue esibizioni.

Botta e risposta tra Martin e Grigolo

Tenore e cantante si punzecchiano. I caratterini dei 2 direttori artistici sembrano aver dato nuovo pepe al programma condotto da maria De Filippi. La regina della trasmissione coordina la situazione, dando in pasto ai telespettatori la giusta dose di competitività tra i 2 coach delle squadre. Ed ecco il tenore Vittorio Grigolo accusare i ballerini di Ricky Martin di essere sempre a torso nudo, curando poco l’effettiva coreografia dei balletti.

D’altra parte, il cantante spagnolo fa notare come il rivale apra bocca solo per trovare per forza una critica, anche se senza senso.

Frecciatine ad Amici

Le frecciatine ad Amici ci sono sempre state. Pur lasciando una certa centralità alle esibizioni dei concorrenti delle squadre, a dare una certa dose di pepe alla trasmissione sono sempre stati i dissapori e le rivalità tra i protagonisti del programma. Una scelta che ha fatto la fortuna del format, tanto da essere stato imitato anche da altri talent show.

In fondo, è esattamente quello che il pubblico vuole: come quando in una partita di calcio si ha l’opposizione tra una squadra e l’altra, lo stesso vale per i partecipanti del programma di Amici. A questo punto il pubblico non ha che scegliere per chi fare il tifo, preso dal desiderio di assumere una posizione e mettersi lui stesso in “competizione” con gli altri tifosi. Questa dinamica è ben chiara nella testa degli autori di Amici, che perciò si muovono di conseguenza, facendo riscaldare un po’ gli animi.