×

Caterina Balivo sul Coronavirus: “Se andate in giro siete kamikaze”

Condividi su Facebook

Anche Caterina Balivo, sulla scia di molti altri colleghi, ha deciso di lanciare il suo appello sul Coronavirus rivolto soprattutto ai giovani

caterina balivo
caterina balivo

Anche Caterina Balivo, così come molti altri Vip del mondo dello spettacolo, ha deciso di commentare personalmente l’emergenza sanitaria nazionale da Coronavirus. La conduttrice di casa Rai ha così lanciato un appello rivolto soprattutto ai giovani, invitandoli a seguire le regole e a restare a casa. “Ragazzi informatevi! Ci sono 18enni intubati. La fidanzata di mio cugino è intubata: ha 28 anni ed è a Codogno. Il virus colpisce tutti! Siete dei kamikaze che girate! Dovete stare a casa!”.

Caterina Balivo: appello ai giovani

Queste dunque le dure parole della Balivo, che si è appellata al senso di responsabilità di tutti e in special modo dei più giovani. “Si sentono invincibili e non si rendono conto di quello che sta succedendo. Non hanno capito che il problema è serio, che così facendo infettano i loro genitori e i loro nonni”.

La presentatrice di “Vieni da me” ha inoltre tenuto a precisare che il Coronavirus non colpisce solo le persone anziane, ma che tutti siamo potenzialmente infettabili. “Mi innervosisce sapere che se uno di loro dovesse andare in ospedale, toglierebbe il respiratore a un anziano e lo farebbe morire. Non trovo giusto che la vita di un giovane valga più di quella di un anziano”.


Intanto sul suo profilo Instagram ufficiale, Caterina Balivo ha postato un toccante messaggio sempre inerente al Covid-19. In esso la professionista ha ammesso di trovarsi in un momento molto difficile e complicato a livello emotivo.

Visualizza questo post su Instagram

Ho cominciato nel 1999 a lavorare in Rai e penso che oggi sia stata una delle mie dirette più difficili. Sicuramente a livello emotivo molto complicato, la mia testa per la prima parte della trasmissione viaggiava da sola, verso i miei cari e le mie amiche storiche che stanno combattendo a Milano Torino e Napoli. Più pensavo a loro e ai malati e più mi arrabbiavo verso tutti quei ragazzi che se ne stanno in giro beati ignorando il pericolo… #restiamoacasa #caterinabalivo

Un post condiviso da Caterina Balivo (@caterinabalivo) in data: 9 Mar 2020 alle ore 11:56 PDT


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.