×

Massimo Bandiera morto, lutto in casa Reggina: “Un professionista straordinario”

Il segretario sportivo della Reggina Massimo Bandiera è morto all'età di 48 anni: tantissimi i messaggi di vicinanza e cordoglio.

Massimo Bandiera morto

Lutto nel mondo dello sport per la scomparsa di Massimo Bandiera, segretario sportivo della Reggina ed ex Direttore generale del Siracusa nella stagione 2016-17 morto prematuramente all’età di 48 anni.

Massimo Bandiera morto

A darne notizia è stata la società tramite una nota: “Il nostro caro Massimo Bandiera ci ha lasciato.

La Reggina e la città di Reggio Calabria perdono un professionista straordinario, una persona perbene, un uomo d’altri tempi“. Il club, in tutte le sue componenti, si è stretto con profonda commozione ai familiari dell’uomo, inviando loro le più sincere e sentite condoglianze.

Anche il sindaco Giuseppe Falcomatà ha espresso il proprio cordoglio per la prematura scomparsa del segretario sportivo della Reggina. Parlando di una giornata molto triste per la città, lo ha definito un grande uomo, un professionista serio e una persona ben voluta e amata da tutti per la sua semplicità ed impareggiabile umanità.

Mancherà a quanti lo hanno conosciuto e voluto bene, mancherà alla Reggio sportiva che ne ha apprezzato il talento e la professionalità“, ha aggiunto.

Massimo Bandiera morto, Gallo: “Dolore profondo”

Al cordoglio si è aggiunto anche Luca Gallo, presidente del club di via delle Industrie, pubblicando un tweet in memoria di Massimo: “Un dolore profondo, un destino crudele ed ingiusto. Buon viaggio, conoscerti ed averti nella Reggina è stato un privilegio. Porta in cielo quei colori che tanto hai amato“.

Contents.media
Ultima ora