Naso chiuso neonati: rimedi e cosa fare
Naso chiuso neonati: rimedi e cosa fare
Infanzia

Naso chiuso neonati: rimedi e cosa fare

Naso chiuso neonati: rimedi e cosa fare
Naso chiuso neonati: rimedi e cosa fare

Naso chiuso neonati è uno dei primissimi problemi del bimbo: i rimedi sono il suo primo lasciapassare nel mondo. Come facilitarlo a respirare

Il naso chiuso neonati è fisiologico: non si spaventino i genitori troppo apprensivi! La struttura nasale dei neonati non è ancora del tutto formata e per ovvi motivi la cavità è troppo stretta per respirare normalmente. Senza considerare che, nei primi mesi di vita, il naso funziona un po’ come una barriera contro gli agenti esterni, inquinamento e batteri inclusi. Questo spiega, in breve, l’alta produzione di muco e il naso chiuso dei bimbi. Condizione, questa, che rende inevitabile il loro respiro difficile e a volte molto rumoroso. Ciò detto, ci sono dei modi per facilitare il neonato nel difficile compito di respirare: rimedi che si trovano in farmacia, o che si traducono in azioni semplici e accorgimenti quotidiani di mamma e papà. Rimedi che aiutano il bimbo nell’azione di purificazione dell’aria e che, nei casi più gravi, lo aiutano a far sì che un semplice raffreddore non diventi qualcosa di più grave come una sinusite.

Rimedi per aiutare a respirare i bimbi con naso chiuso

Prima di parlare dei rimedi, bisogna spiegare bene perché è così importante che un bimbo respiri bene.

Sottovalutare questo aspetto può portare a casi di infiammazione gravi, come sinusite e otite, ma non solo. Con il naso chiuso , il bimbo è ostacolato anche nei due momentichiave della sua infanzia: e cioè, nel momento della poppata e della nanna. Un rimedio contro il naso chiuso neonati è la “POMPETTA ASPIRAMUCO“. La si trova in farmacia e, posta su una narice e poi sull’altra, consente al genitore di estrarre facilmente il muco in eccesso. E’ una procedura da fare molto delicatamente e con cura, i risultati sono immediati. Esistono poi rimedi fai-da-te: come quello di detergere le narici del neonato con acqua termale. E’ un ottimo modo di prevenzione contro i raffreddori di stagione e libera il naso da agenti allergenici e batteri. E’ da tenere presente, infine, che gli ambienti influiscono sulla salute del naso del bimbo. Se l’aria circostante è troppo secca, è bene usare degli umidificatori: l’umidità è necessaria per facilitarlo a respirare e ad evitare che il muco diventi secco.

Naso chiuso neonati: no a creme e sostanze aromatiche

E’ importante evitare rimedi come creme e sostanze aromatiche, in presenza di naso chiuso nei bimbi.

Rimedi che potrebbero indurre nel bimbo spasmi a livello dei bronchi o della glottide. Nei casi più gravi di raffreddore persistente e di difficoltà di respirazione che impediscano anche la deglutizione, si consiglia di rivolgersi al pediatra. Sarà lui a verificare la necessità di lavaggi nasali, o altri rimedi più opportuni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche