×

Dieta post quarantena: come riprendere la forma

Condividi su Facebook

La bilancia segna un aumento di peso e volete assolutamente perderlo in vista delle vacanze? Vediamo insieme la dieta post quarantena.

nascondere la pancia
nascondere la pancia

Secondo un’indagine realizzata dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Villa Miralago le lunghe giornate in casa e la voglia di provare nuove ricette hanno portato il 40% degli Italiani ad accumulare del peso in più durante la quarantena per l’emergenza sanitaria Coronavirus. Secondo lo studio, il 30% degli Italiani ha iniziato a dormire male e a fare meno attività fisica. L’indagine è stata effettuato attraverso l’utilizzo di un questionario on-line che ha permesso di comprendere il ruolo dell’alimentazione durante la quarantena.

Dieta post quarantena: come

Durante la quarantena a causa dell’emergenza Coronavirus, il maggior consumo di alimenti calorici (es: dolci e prodotti da forno) e l’impossibilità di allenarsi in palestra ha portato diversi soggetti a prendere del peso in più. La ricerca citata in precedenza ha osservato come durante la quarantena siano cresciute dell’80% le vendite della farina, del 28% quelle dello zucchero, del 24% quelle dei dolci e del 13% quelli degli impasti base per la pizza e per la pasta sfoglia.

La Coldiretti ha spiegato più volte l’importanza di aggiungere nella propria alimentazione una quota maggiore di vegetali (es: frutta e verdura) a ogni pasto della giornata. L’Istituto Superiore di Sanità (ISS), poi, incentiva un consumo abbondante di vitamine. Sul portale Epicentro, invece, sono state diffuse le linee guida sull’alimentazione da seguire durante la quarantena e durante la Fase 2, che presenta comunque delle limitazioni.

L’Istituto Superiore di Sanità ha invitato gli Italiani a privilegiare il consumo di cereali integrali che tendono a saziare di più e sono degli alleati molto validi per la salute e per il benessere dell’intestino. Grazie alla sensazione di pienezza data dai cereali integrali diventa molto più facile assumere quantità minori di cibo. Così come bere moltissima acqua diventa molto importante per il nostro organismo.

Al posto delle bevande zuccherate si consiglia di bere 6-8 bicchieri al giorno di acqua. Alle bibite meno salutari, si invita a preferire le centrifughe e le spremute di frutta fresca. In cucina bisogna limitare il consumo di sale, utilizzare pochi grassi e sostituire gli ingredienti energetici (es: cioccolato e panna) con degli alimenti più leggeri (es: frutta e ricotta). Si consiglia, poi, di variare sempre i diversi alimenti che vengono portati in tavola.

L’Istituto Superiore di Sanità invita a fare attenzione agli alimenti o bevande zuccherate, ai cibi grassi e al consumo eccessivo di carboidrati, che può determinare l’ostacolare della perdita di peso. Si ricorda sempre che l’alcol, il sale e lo zucchero non sono sempre necessari e il loro utilizzo può diventare dannoso per la salute. Bisogna, poi, tenere sempre sott’occhio le porzioni e ritagliare un po’ di tempo al giorno per svolgere dell’attività fisica.

Dieta post quarantena: programma

Per prima cosa, dobbiamo ricordarci che per dimagrire rapidamente non bisogna mai seguire uno stile alimentare troppo restrittivo, poichè una dieta dimagrante equilibrata è già sufficiente. Ciò che diventa molto importante, è dare spazio a tavola a tutti quelli alimenti con un contenuto basso di zuccheri e grassi semplici e aumentare il consumo dei cibi ricchi di minerali e vitamine che sono utili per il benessere fisico del nostro organismo.

La frutta diventa un ingrediente importantissimo per una dieta dimagrante, poichè spezza notevolmente la fame e per le sue proprietà organolettiche. Tra i frutti di stagione che vi vogliamo consigliare ci sono le fragole, i limoni, le more, i lamponi e i kiwi. Vengono consigliare anche tutte quelle verdure a foglia scura come le bietole, gli spinaci e i cavoli che bisognerebbe consumare a ogni pasto.

Se avete desiderio di assumere carboidrati, è meglio preferire i prodotti farinacei integrali che presentano la crusca esterna ricca di germe per la concentrazione di amidi e tante fibre. Parlando di proteine, invece, vi consigliamo di prediligere le carni bianche a quelle rosse (es: pollo e tacchino). Tra le fonti migliori di proteine vegetali, poi, ci sono i legumi (es: lenticchie e fagioli).

Per la vitamina D e l’apporto di calcio i latticini non devono essere mai demonizzati, ma bisogna preferire quelli più dietetici (es: ricotta, crescenza, primo sale ecc…)che presentano una percentuale ridotta di grassi. Per completare la quota lipidica della dieta dimagrante, poi, è importante utilizzare l’olio d’oliva, oppure l’avocado.

Dieta post quarantena: il miglior integratore

Alla dieta post quarantena bisogna associare un buon integratore e quello che gli esperti consigliano si chiama +Forma, un integratore dimagrante al 100% biologico, made in Italy, dell’azienda Natural Fit che permette di donare una sensazione di benessere a livello psico-fisico, far perdere peso, oltre a calmare e placare il senso di fame. Uno dei motivi per cui è così noto e ha tanti benefici è il fatto che le componenti biologiche di questo integratore sono state selezionate da esperti del settore. E’ l’integratore naturale del momento, grazie ai benefici riscontrati e alla mancanza di controindicazioni

+Forma è attualmente il più abbinato nelle varie diete ipocaloriche, grazie ai risultati dimostrati e al parere positivo degli esperti (e dalle testimonianze dei consumatori)

Si tratta del rimedio naturale perfetto e ideale per chi vuole perdere peso senza fare troppi sacrifici. Un integratore che, non solo aiuta a perdere peso, ma permette anche un’ottima funzione dell’organismo, in generale. Si compone d’ingredienti che aiutano ad acquisire il peso forma, donano energia e liberano dalla sensazione di spossatezza, gonfiore e stanchezza.

Gli ingredienti di +Forma sono:

Barbabietola: ricca di antiossidante, combatte i radicali liberi che sono responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Alga wakame: attiva l’organismo e riequilibra il peso corporeo, oltre ad aiutare a perdere peso in modo rapido e naturale.

Moringa: una pianta indiana considerata un ottimo alleato per seguire una dieta e dimagrire.

Caffè verde: ha proprietà termogeniche, quindi è considerato un ottimo brucia grassi e non ha particolari effetti nocivi, a differenza del caffè tostato tradizionale.

Per maggiori info, cliccate qui o sulla foto sottostante.

-

Essendo un prodotto originale ed esclusivo, non è disponibile nei negozi fisici o siti di e-commerce online. L’unico modo per acquistarlo è collegarsi al sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo con i propri dati che saranno trattati nel rispetto della privacy e attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. Il prodotto è in offerta stagionale 2×1 al costo di 49 Euro invece di 156 Euro con spedizione gratuita. Il pagamento si effettua con Paypal o carta di credito, ma anche in contrassegno, ossia in contanti al corriere al momento della consegna.

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Offerte & Consigli, Notizie.it ha un’affiliazione e ottiene una piccola percentuale dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.

Nata durante l'estate del 1991. Sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e Lettere Moderne. Amo scrivere, la moda, gli animali, l'arte, il cinema e i viaggi.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Eleonora Cattaneo

Nata durante l'estate del 1991. Sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e Lettere Moderne. Amo scrivere, la moda, gli animali, l'arte, il cinema e i viaggi.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.