×

Barcellona, Lionel Messi vince la quinta Scarpa d’Oro

Condividi su Facebook

Messi fa cinquina e vince l'ennesima Scarpa d’Oro

Messi
Messi

Ai suoi cinque Palloni d’Oro, Lionel Messi ha aggiunto la quinta Scarpa d’Oro. La stella argentina ha visto riconosciuto il titolo di miglior cannoniere europeo. 34 i gol segnati nella scorsa Liga, che il Barcellona ha vinto, così come la Copa del Rey. Messi ha superato anche Ronaldo, fermo a quattro. Le 5 Scarpe d’Oro poste su ognuna delle lettere che compongono il cognome dell’argentino sono state portate sul palco dai bambini del San Joan De Deu, il centro oncologico infantile più grande d’Europa sostenuto tra gli altri anche dalla Fondazione Leo Messi. Un momento di grande tenerezza e intensa commozione.

Leo ha vinto la prima Scarpa d’Oro nel 2010, poi nel 2012 ha raggiunto l’incredibile quota di 100 punti grazie a 50 gol.

Le altre sono arrivate nel 2013 e nel 2017. “Non c’è un segreto per continuare a vincere. Solo lavoro, applicazione e un grande sforzo. Gli anni passano e per restare a questo livello devo fare sempre più attenzione. Si gioca spessissimo, l’esigenza è sempre altissima, bisogna fare grandi sacrifici”, ha commentato il numero 10 del Barça.

Messi e la quinta Scarpa d’Oro

“Non mi aspettavo tutto questo quando ho cominciato. Il mio sogno era diventare un calciatore professionista e avere successo”. Ma Messi è andato oltre. Con 34 reti la Pulce ha battuto Salah (32) e Kane (30) “Mi diverto ancora nell’allenarmi, nell’impegnarmi e me la godo assieme ai miei compagni. Sono nella miglior squadra del mondo, ho accanto i migliori al mondo nei propri ruoli e questo rende le cose più facili e mi permette di aggiudicarmi questi premi”, ha detto l’argentino.

E in merito alla nuova stagione ha detto: “Sto bene, sia fisicamente sia mentalmente.

Passano gli anni e uno cerca di prendersi cura di sé come ho fatto sempre durante la mia carriera, anche perché le partite sono sempre più esigenti. Ma lavoro perché tutto continui così”. Poi una battuta sul sorteggio Champions: al Barça toccherà il Lione. “Sulla carta non era una delle avversarie più pericolose ma sarà complicato. Se l’è giocata col Manchester City e sarà dura eliminarli. Ma febbraio è ancora lontano, non sappiamo come staranno loro e come staremo noi, di sicuro sarà un ottavo complicato”.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche